Lunedì, 03 Gennaio 2011 13:33

Record adozioni. Nel 2010 4.130 bambini affidati a famiglie italiane

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Il 2010 è stato l'anno con il maggior numero di adozioni realizzato dalle coppie italiane; è la prima volta infatti che è stata superato quota quattromila: la Commissione, presieduta dal Sottosegretario Carlo Giovanardi, ha rilasciato l'autorizzazione all'ingresso in Italia per 4-130 bambini, provenienti da 58 Paesi (è in corso la verifica definitiva dei dati). Nel 2009 le autorizzazioni all'ingresso avevano riguardato 3.964 minori: vi è stato pertanto un aumento del 4,2%.

Il primo Paese di provenienza è ancora la Federazione Russa con 707 minori, ma è stato particolarmente elevato l'aumento del numero dei bambini provenienti dalla Colombia, che sono stati 592 a fronte dei 444 del 2009. La Colombia è dunque il secondo Paese di provenienza, seguito dall'Ucraina con 426 adozioni, dal Brasile con 318, dall'Etiopia con 274, dal Vietnam con 251 e dalla Polonia con 193. Significativo è l'incremento dei minori provenienti dall'America latina (+16,34%) e dall'Asia (+34,71%) malgrado le trasformazioni interne in corso nei Paesi Vietnam, Nepal e Cambogia; 443 sono i minori provenienti da Paesi dell'Africa. La regione con il maggior numero di adozioni è la Lombardia, ma si constata un significativo aumento delle adozioni nelle regioni meridionali, soprattutto in Campania. «Si constata - è detto in una nota - l'aumento, rispetto agli anni passati, del numero dei decreti di idoneità rilasciati dai Tribunali dei minorenni seguiti dal conferimento dell'incarico ad un ente autorizzato: ciò costituisce una conferma della crescente consapevolezza e preparazione delle coppie che decidono di intraprendere l'iter adottivo».

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]