Venerdì, 12 Giugno 2015 11:47

Internet. Il rapporto tra i giovani e il web Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Il priimo studio europeo promosso dall’Associazione Family Smile con il patrocinio dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza

ROMA - “Diagno//click: quando i giovani interrogano il web per rispondere ai problemi di salute”, è il titolo del primo studio europeo che analizza il rapporto tra giovani, internet e salute.L’indagine, promossa dall’Associazione Family Smile con il patrocinio dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, sarà presentata lunedì 15 giugno alle ore 11, presso la sede dell’Authority, la Sala del Parlamentino in via di Villa Ruffo 6. Interverranno: Vincenzo Spadafora, Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza, gli avvocati dell’Associazione FamilySmile Andrea Catizone e Giada Briziarelli, la psicologa e ricercatrice Roseline Ricco, e la moderatrice dell’incontro, la giornalista Annalisa Manduca. 

Il progetto, realizzato su un campione di 1713 giovani, tra i 13 e 18 anni, appartenenti a 13 istituti superiori in 11 ragioni italiane, ha lo scopo di monitorare i comportamenti, le aspettative e i condizionamenti prodotti da notizie divulgate in rete riguardanti la salute. ‘Dall’indagine emergono dei dati importanti rispetto a cosa cerchino i ragazzi sul web - sottolinea il Garante per l’infanzia e l’adolescenza Vincenzo Spadafora -  per questo è fondamentale spiegare loro il giusto utilizzo che devono fare della Rete anche riguardo alla salute, invitando gli adulti ad ascoltarli di più e a fornirgli gli strumenti adeguati per ‘leggere’ le informazioni sulla Rete con la giusta cautela’. 

Il lavoro, ancora in fase sperimentale, propone strumenti di osservazione per i genitori per instaurare un dialogo costruttivo con i ragazzi su tali tematiche, strumenti di approfondimento che consentano alle istituzioni di gestire le lacune informative in materia e, come fine ultimo, la realizzazione di un’applicazione (App) per adolescenti come strumento per promuovere l’accesso a informazioni appropriate sulle questioni relative al loro diritto alla salute. ‘Diagno\\click dimostra quanto, per i giovani, sia importante conoscere e controllare la propria salute in un percorso di autonomia rispetto agli adulti di riferimento - spiega Andrea Catizone, presidente di Family Smile - Il passaggio spesso è dall'autodiagnosi alla cura, dato che molti di loro, dopo aver ricercato notizie sullo stato di salute e benessere, poi ricercano nel web notizie sul rimedio o la medicina che risponda a questo bisogno’.

Per accreditarsi alla conferenza stampa inviare la richiesta entro sabato 13 giugno a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]