Martedì, 08 Marzo 2016 17:42

Cassazione. Basta con le parcelle gonfiate degli avvocati, la reazione dei clienti non è perseguibile

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Stop alle parcelle gonfiate degli avvocati. Diversamente, la reazione stizzita e minacciossa del cliente, non può essere perseguita penalmente.

Parola di Cassazione che ha bocciato il ricorso di una avvocatessa bolognese che si era opposta alla doppia assoluzione (Giudice di pace e Tribunale di Bologna) accordata a due ex coniugi dalle accuse di ingiuria e minaccia per essere andati nello studio della professionista, accusandola di 'scorrettezza' e minacciando di adire le vie legali se avesse preteso una parcella superiore a quella stabilita a voce al termine della causa di separazione. Professionista e cliente, ricostruisce piazza Cavour, al termine della causa di separazione avevano concordato verbalmente un compenso determinato in percentuale sulla somma che la donna avrebbe dovuto ricevere dal marito a titolo di assegno divorzile. A fine incarico, l'avvocato aveva preteso la percentuale del 15% contro quella pattuita al 10%. Da qui la 'spedizione punitiva' organizzata dalla donna, spalleggiata dall'ex marito e dal cancelliere del tribunale. Inutile il ricorso dell'avvocato in Cassazione. La Suprema Corte, alla luce della richiesta "talmente esorbitante da rappresentare fatto ingiusto", ha ritenuto di non dover punire la reazione scomposta della coppia che ha agito "in stato d'ira determinato dal fatto ingiusto altrui".

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]