Domenica, 15 Maggio 2016 16:22

Armi. E’ boom di export. Più 197%nel 2015

Scritto da
Rate this item
(1 Vote)

ROMA - Boom dell'export di armi nel 2015. Lo scorso anno il valore globale delle licenze di esportazione, compresi i gettiti dovuti ad intermediazioni e a licenze globali di programma, è stato di 8 miliardi, 247 milioni, 87 mila e 68 euro, rispetto ai 2 miliardi, 884 milioni, 7 mila e 752 euro del 2014. 

Le sole licenze di esportazione definitiva hanno raggiunto l'ammontare di 7.882.567.504, con un aumento del 197,4% in confronto ai 2.650.898.056 del 2014. Le autorizzazioni definitive all'export sono state 2.775 contro 1.879, con un + 47,7%. I dati emergono dall'ultima Relazione sulle operazioni autorizzate e svolte per il controllo dell'esportazione, importazione e transito dei materiali di armamento, trasmessa dal governo al Parlamento. "Si è pertanto consolidata -si legge nel documento- la ripresa del settore della Difesa a livello internazionale, già iniziata nel 2014, dopo la fase di contrazione del 2013". Anche i dati inerenti ai programmi intergovernativi di cooperazione fanno registrare un incremento: in questo ambito il valore delle esportazioni è stato di 3.183.205.028 euro, pari al 40,4% del totale dell'export, contro 337.730.891 euro del 2014, che costituivano il 12,7% rispetto alle esportazioni complessive. 

I settori più rappresentativi dell'attività di export sono stati l'aeronautica, l'elicotteristica, l'elettronica per la difesa (avionica, radar, comunicazioni, apparati di guerra elettronica), la cantieristica navale ed i sistemi d'arma (missili, artiglierie). Per quanto riguarda le aziende venditrici, al primo posto si colloca Alenia Aermacchi, le cui produzioni ammontano ad un valore di 2.830.926.380,09 euro, pari al 35,91% sulla cifra complessiva. Seguono Agustawestland, 1.762.760.040,04 euro, 22,36%; Ge Avio, 658.582.529,05 euro, 8,35%; Selex Es, 394.357.179,93 euro, 5%; Elettronica, 245.787.703,29, 3,12%; Ото Melara, 199.519.502,37 euro, 2,53%; Intermarine, 167.704.950,00 euro, 2,13%; Piaggio aero industries, 165.685.769,61 euro, 2,10%; Mbda Italia, 160.584.120,59 euro, 2,04%; Industrie Bitossi, 160.468.229,41 euro, 2,04%. Principali acquirenti i Paesi Ue e Nato, per un ammontare di 4.935.298.733 euro, pari al 62,6% del valore totale; poi quelli dell''Asia, 1.444.200.626 euro, 18,3%; dell'Africa Settentrionale e del Vicino e Medio Oriente, 931.229.767 euro, 11,8%; dell'America Centro-meridionale, 199.988.429 euro, 2,5%; dell'Oceania, 182.680.081 euro, 2,3%; dell'Africa Centro-meridionale, 152.891.635 euro, 1,9%. 

Guardando ai singoli Paesi destinatari delle esportazioni italiane, in testa è il Regno Unito, con un valore delle autorizzazioni di 1.298.039.662,98 euro, pari al 16,47% del totale; seguono Germania, 1.197.382.689,93 euro, 15,19%; Stati Uniti, 471.661.856,34 euro, 5,98%; Francia, 409.377.945,07 euro, 5,19%; Norvegia, 389.354.473,65 euro, 4,94%; Singapore, 381.053.059,11 euro, 4,83%; Emirati Arabi Uniti, 304.418.876,03 euro, 3,86%; Giappone, 300.777.298,45 euro, 3,82%; Taiwan, 257.580.187,12 euro, 3,27%; Arabia Saudita, 257.215.484,24 euro, 3,26%. Passando invece all'import, nel 2015 il valore globale delle licenze di importazione definitiva è stato di 227.670.185 euro, contro i 203.808.070 del 2014, con un incremento dell' 11,7%. Si tratta di materiali che provengono quasi esclusivamente dagli Stati Uniti d''America. Tra gli altri Stati fornitori, oltre a consolidati Paesi europei e/o Nato, come Svizzera e Turchia, figurano anche Israele e Cina.  

 

Last modified on Domenica, 15 Maggio 2016 16:39

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]