Venerdì, 10 Giugno 2016 10:49

Agricoltori in piazza per tutelare cibo italiano Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA  - Migliaia di agricoltori lasciano le campagne e scenderanno in piazza domani nella Capitale per "difendere l''identità alimentare nazionale" che "rischia di sparire dalle strade e dalla piazze" delle città italiane dove ha rappresentato per "secoli un valore aggiunto inestimabile" dal punto di vista storico, culturale e turistico.

Ad annunciarlo è la Coldiretti. Per "contrastare la perdita del radicamento territoriale, l''impoverimento della varietà dell''offerta e lo scadimento qualitativo", gli agricoltori si sono dati appuntamento a Roma dentro e fuori il PalaTiziano, in Piazza Apollodoro, dove ci sarà "l''autentico cibo di strada contadino delle diverse regioni italiane da salvare dall''estinzione". Nell''occasione sarà presentato lo studio Coldiretti sul "Cibo di strada tra rischi ed opportunità" che fotografa il fenomeno nel 2016 e le aspettative di consumatori e turisti ma anche gli effetti della scomparsa delle piccole botteghe alimentari tradizionali dal centro delle città. Gli agricoltori, anticipa la confederazione degli imprenditori agricoli, "sveleranno dal vivo ai visitatori i segreti delle ricette storiche ma ci saranno anche caratteristici sistemi di ristorazione mobile, pratici contenitori innovativi per il consumo itinerante fino al kit per non buttare via niente e tagliare gli sprechi".

Spazio "all''innovazione nella tradizione anche con le miracolose nuove pozioni naturali", dalla top ten della centrifuga che abbronza fino agli agriaperitivi afrodisiaci e agli esplosivi cocktail contadini, anticipa ancora la Coldiretti. "L''alimentazione non è solo un patrimonio economico ed occupazionale ma anche una leva determinante per il turismo che, al pari della cultura, va difeso dalle aggressioni" afferma la Coldiretti. All''iniziativa sarà presente il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo che insieme all''intera giunta nazionale accoglieranno il Ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, il Comandante Generale dell''Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette, il Capo del Corpo Forestale dello Stato Cesare Patrone, il presidente della Giunta regionale del Lazio Nicola Zingaretti e il presidente di Federconsumatori Rosario Trefiletti.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]