Domenica, 17 Luglio 2011 15:19

Lecce. Catherine Spaak, madrina al concerto di beneficienza per i bambini malati

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

LECCE - Non le piace molto a Catherine Spaak stare sotto i riflettori, almeno quando si tratta di fare del bene. E' un gesto nobile e delicato che si dovrebbe fare in punta di piedi, con una certa discrezione, senza doppi fini come, invece, spesso accade. E di cose importanti l'ex conduttrice di Harem ne ha fatte e ne continua a fare per i più bisognosi, ma in sordina, senza destare troppo nell'occhio.

Tuttavia quest'ultimo gesto di solidarietà, che si è svolto ieri sera a Palazzo dei Celesitini di Lecce non è  passato inosservato. Un concerto di beneficienza  organizzato dall'associazione “Un sorriso per Francesco” in collaborazione con il Festival del XVIII Secolo, il Miami International piano festival in Lecce e l'associazione “L'Abbraccio” per dare un contributo a sostegno dei bambini del mondo.


"Sono felicissima e soddisfatta", ci ha confidato a margine della serata Catherine Spaak, che da mesi cura su Dazebao la rubrica Harem - . Abbiamo quasi raggiunto la cifra di 40 mila euro per acquistare una macchina  per l'ipotermia da donare al reparto di Neonatologia e terapia intensiva neonatale dell'ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Uno strumento indispensabile  che potrà salvare la vita a quei bambini nati prematuramente, affetti dalla mancanza di ossigenazione al cervello."
Assieme a Catherine Spaak, che ha letto due fiabe di Charles Terrault, "le fate" e "il gatto con gli stivali" si sono esibiti due illustri musicisti salentini noti al pubblico internazionale: il violinista Massimo Quarta e il pianista Francesco Libetta. Una serata davvero partecipata che ha riscosso un grande successo ridando la speranza a chi si trova costretto a lottare tra la vita e la morte.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo d…

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo di prova per valutare l’efficacia delle mascherine chirurgiche

Dai laboratori la sperimentazione di un metodo di prova per valutare in maniera fisica l’efficacia e contrastare l’emergenza 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]