ROMA - Quasi due italiani su tre (64 per cento) sono favorevoli alla coltivazione della cannabis ad uso terapeutico in Italia, per motivi di salute ma anche economici e occupazionali.

Published in Società

ROMA - Il primo raccolto della “cannabis di stato” a fini terapeutici conferma una grande opportunita’ per il Made in Italy poiché la coltivazione, la trasformazione e il commercio della cannabis a scopo terapeutico per soddisfare i bisogni dei pazienti in Italia e all’estero può generare da subito un business di 1,4 miliardi e garantire almeno 10mila posti di lavoro dai campi al flacone.

Published in Lavoro

 

FIRENZE- La capitale della cannabis terapeutica in Italia sarà Firenze. Entro il 2015 i farmaci cannabinoidi saranno prodotti e distribuiti dallo Stabilimento chimico farmaceutico militare del capoluogo toscano. La coltivazione si farà invece in terra veneta, a Rovigo, dove il Centro di ricerche in agricoltura (CRA) già del 2002 produce canapa ai fini di ricerca medica.

Published in Società

ROMA - Dopo tante discussioni su questioni “etiche” e non,  viene il si del governo per l’utilizzo della cannabis a scopo terapeutico.

Published in Società

ROMA  - 'Via libera’ del governo Renzi all'uso della cannabis a scopo terapeutico. Il consiglio dei ministri ha deciso di non impugnare dinanzi alla Corte Costituzionale la legge regionale abruzzese «n. 4 del 04 gennaio 2014, che disciplina le "Modalità di erogazione dei farmaci e dei preparati galenici magistrali a base di cannabinoidi per finalità terapeutiche".

Published in Società
Mercoledì, 12 Febbraio 2014 17:29

Cannabis, la consulta boccia la Fini-Giovanardi

ROMA - È attesa per domani la sentenza della Corte Costituzionale che potrebbe dichiarare illegittima la Fini-Giovanardi. La Corte Costituzionale ha bocciato , con una sentenza letta nel primo pomeriggio di oggi, la legge Fini-Giovanardi che equipara le droghe leggere a quelle pesanti: nella norma di conversione infatti furono inseriti emendamenti estranei all’oggetto e alle finalità del decreto.

Published in Società

ROMA - L'Uruguay sarà  il primo paese al mondo a nazionalizzare la produzione e  vendita di marijuana. Il parlamento uruguagio ha infatti approvato definitivamente stanotte la legge sulla  nazionalizzare della coltivazione, produzione e  commercializzazione della canapa e dei suoi derivati, tra i quali la marijuana.

Published in Mondo

E’ stato il primo farmaco a struttura cannabinoidica autorizzato nel trattamento degli spasmi muscolari

Published in Società

SYDNEY - Scienziati australiani hanno confermato ciò che si sospettava da tempo: l'uso persistente di marijuana danneggia la memoria e le capacità di apprendimento del cervello. Lo studio dell'Istituto di ricerca infantile Murdoch di Melbourne e delle università di Melbourne e di Wollongong dimostra inoltre, per la prima volta, che quanto più presto nella vita le persone sviluppano l'abitudine alla cannabis, peggiore è il danno.

Published in Società

ROMA - L'uso di cannabis aumenta il rischio di psicosi, in particolare della schizofrenia. È questo il risultato di una ricerca svedese basata su uno studio di follow-up con una durata di 35 anni, che ha valutato come varia il rischio di disturbi psicotici tra coloro che hanno fatto uso o meno di cannabis.

Published in Società
Pagina 1 di 2

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]