NEW YORK - Al motto di "non è il mio presidente" e "l'amore trionfa sull'odio" migliaia di dimostranti sono scesi nuovamente per strada in diverse città degli Usa per protestare contro il presidente degli Stati uniti neoeletto Donald Trump.

Published in Mondo

WASHINGTON - Un missile Hellfire di ultima generazione, che gli Stati Uniti avevano "prestato" alla Nato per una esercitazione, è stato erroneamente spedito dall'Europa a Cuba nel 2014.

Published in Mondo

DAMASCO - I raid della Russia in Siria hanno consentito di indebolire lo Stato Islamico e altri gruppi armati, oltre ad aiutare le forze del regime sul campo. Lo ha annunciato il capo di stato maggiore dell'esercito di Damasco.

Published in Mondo

La crisi in Ucraina ha spinto la Nato a rafforzare le frontiere dell’Europa orientale. L’Alleanza atlantica si tiene pronta a reagire con operazioni come questa sulla costa polacca. Nell’esercitazione Anaconda 14 si combatte contro gruppi di infiltrati ignoti. Spiega il responsabile dell’operazione, il luogotenente generale Marek Tomaszycki: “Non è solo compito dell’esercito affrontare sovversivi e terroristi. I primi ad intervenire sono i poliziotti e le guardie di frontiera. Poi utilizziamo unità speciali militari. 

Published in Mondo
Venerdì, 05 Settembre 2014 10:48

La Nato condanna l'Isis. Sono atti barbari

NEWPORT - Dal summit Nato in Galles viene un'unanime condanna degli «atti barbari» dell'Isis, il cosiddetto stato islamico in Siria e in Iraq.

Published in Mondo

 

NEWPORT - Niente giri di parole o frasi di circostanza. Il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen, al suo arrivo al vertice dell’Alleanza, ha sottolineato come le condizioni della sicurezza siano cambiate drammaticamente. Il contesto internazionale è molto teso ma la Nato è pronta a decisioni importanti.

Published in Mondo

 

BRUXELLES - Nonostante la decisione di Mosca i ministri degli esteri dei paesi Nato hanno deciso “la sospensione della cooperazione con la Russia e concordato la creazione di un fondo fiduciario per sostenere il rafforzamento della capacità di difesa dell’Ucraina”. Lo ha detto il segretario generale dell’Alleanza atlantica, Anders Fogh Rasmussen, a margine della riunione dei ministri degli esteri della Nato a Bruxelles. 

Published in Mondo

ROMA - Le manovre delle forze Nato conseguenti alla crisi in Ucraina hanno bloccato le attività di pesca nel Tirreno, con gravi ripercussioni per le imprese ittiche già provate dalla crisi. A denunciarlo è Coldiretti Impresapesca dopo il fermo conseguente alle esercitazioni militari dell’Alleanza atlantica che impedirà per le prossime due settimane la pesca nel mare della Toscana e della Liguria.

Published in Società

ROMA -  "Siamo preoccupati che possano esserci nuove violazioni da parte della Russia in Ucraina". Così il presidente Usa, Barack Obama, dall'Aja, che aggiunge: La Nato è pronta ad agire se sarà necessario".   "Tutto il mondo - precisa il numero uno della Casa Bianca -  rifiuta il referendum sulla Crimea, spetta alla Russia quindi fare scelte responsabili, altrimenti ci saranno nuove sanzioni". E ancora:"Noi prediligiamo la via diplomatica, ma opereremo pressioni politiche ed economiche affinchè ci sia un costo per questo processo". Insomma per il Presidente Usa, ribadendo che le truppe russe devono allontanarsi dai confini, ammette che la situazione è delicatissima: "La Nato è pronta intervenire in difesa degli Alleati se la Russia dovesse minacciarli". È determinato, Barack Obama, quando afferma il principio contenuti nell'art 5 del Trattato costitutivo dell'Alleanza, quello che regola la difesa reciproca nel caso di un'invasione. L'Alleanza, ha detto il presidente americano nel corso della conferenza stampa conclusiva del summit sulla sicurezza nucleare, «si sta organizzando sempre più intensamente» e, ha aggiunto, «agiremo a difesa» dei paesi minacciati. «Questo è il ruolo dell'Alleanza atlantica -ha sottolineato- e lo difenderemo».  Per quel che riguarda l'Ucraina, invece, e il resto dei paesi che non fanno parte dell'Alleanza, sarà compito degli Stati Uniti «mettere sufficiente pressione internazionale sulla Russia». 

 

La Russia non firma il patto di sicurezza nucleare

Nel frattempo Trentacinque paesi, tra cui l'Italia, si sono impegnati questa mattina all'Aia a rafforzare la loro sicurezza nucleare, mettendo in pratica standard internazionali più restrittivi al fine di impedire alle organizzazioni terroristiche di venire in possesso di materiale utile alla costruzione di una bomba sporca. «Il nostro obiettivo è eliminare gli anelli deboli della sicurezza nucleare», ha dichiarato il ministro olandese degli Affari esteri, Frans Timmermans. 

Al fine di non frenare la volontà di alcuni paesi di andare oltre gli accordi conclusi, Stati Uniti, Olanda e Corea del sud hanno proposto ai partecipanti di aderire a un insieme di linee guida basate su quelle dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea).  Francia, Turchia, Ucraina, Giappone e Israele fanno parte dei 35 paesi firmatari del testo, che invece non è stato approvato da Russia e Cina. Un testo che, di fatto, va oltre il documento finale del summit che viene percepito da numerosi osservatori come «un comune denominatore meno ambizioso». 

L'accordo raggiunto fra i 35 paesi mira a costruire una «architettura» mondiale capace di garantire la sicurezza nucleare, promuovendo una maggiore trasparenza, lo scambio d'informazioni e la messa a punto di «buone pratiche» condivise da tutti.

Published in Mondo

ROMA - La Russia «minaccia» la Transnistria, regione della Moldavia, ammassando truppe sul confine orientale dell'Ucraina. A lanciare l'allarme è stato il generale Philip Breedlove, a capo del Comando alleato dell'Europa.

Published in Mondo
Pagina 1 di 2

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]