Venerdì, 25 Agosto 2017 10:21

Turchia. Licenziati altri 982 funzionari: le purghe post golpe continuano

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ANKARA - Proseguono le purghe del governo turco. A più di un anno dalla proclamazione dello Stato di emergenza seguito al fallito golpe del 15 luglio 2016, sono stati approvati due provvedimenti con cui vengono licenziati 982 funzionari di diversi dipartimenti.

Ne dà notizia l'agenzia di Stato turca Anadolu, secondo cui i funzionari sono sospettati di avere legami con organizzazioni terroristiche considerate come una minaccia dal Consiglio di sicurezza nazionale (Mgk). I due decreti, che riguardano le forze di sicurezza, i servizi di intelligence e la giustizia, prevedono inoltre il reintegro di 57 funzionari della pubblica amministrazione precedentemente licenziati e il reclutamento di 32,000 agenti di polizia e di centinaia di nuovi giudici e pubblici ministeri. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077