Redazione

Redazione

Era impossibile da immaginare solo 20 anni fa, ma il primo embrione completamente artificiale è una realtà.

Con la firma dell'accordo con IBA (Ion Beam Applications, S.A, Euronext) per la prima installazione in Italia del sistema "Proteus One" per la terapia con protoni, l'Istituto europeo di oncologia (Ieo) da' il via alla realizzazione del progetto dello IEO Proton Center a Milano. Il centro, che richiede un investimento di 40 milioni in tre anni, sara' operativo nel 2021, sorgera' accanto all'attuale Centro di Radioterapia Avanzata e potra' trattare a regime fino a 800 nuovi pazienti all'anno.  

Il 6 maggio ingresso gratuito per i residenti a Roma e Città Metropolitana 

Conferenza stampa mercoledì 2 maggio 2018 ore 10.00. Sala Piccola Protomoteca in Campidoglio

Martedì, 01 Maggio 2018 11:22

I ricci di mare, un toccasana per il cuore

Nei ricci ci sono infatti molecole "amiche" del cuore, che favoriscono la funzionalità del sistema cardiovascolare e il flusso del sangue nei vasi e neutralizzano i radicali liberi.

Capelli e caschi con sensori elettronici in grado di leggere le emozioni degli operai e adattare le loro mansioni a stress e stati d'animo del momento.

ROMA - Il 2 Maggio alle 15.30 - all’apertura della basilica di San Pietro in Vincoli - il maestoso organo di origine barocca Alari-Priori posto di fronte al Mosè di Michelangelo accoglierà i turisti in visita con le note di Domenico Zipoli suonate dall’organista Paolo De Matthaeis.

Il 28 Aprile alle ore 20.30 presso la Chiesa Barocca di San Nicola dei Lorenesi a Roma apre la  terza Stagione de “I Concerti lorenesi” la violinista giapponese Hinako Kawasaki in una travolgente esecuzione delle 4 Stagioni di Antonio Vivaldi

Individuata una strada innovativa per proteggere i neuroni dai danni causati dalla Malattia di Huntington. Una molecola sperimentale potrebbe diventare il modello su cui basare nuovi farmaci contro la malattia di Huntington, una grave e rara condizione genetica neurodegenerativa che colpisce la coordinazione dei movimenti e porta a un inarrestabile declino neurologico

Tra le operazioni di manutenzione di un’automobile, la sostituzione delle candele non è certo la più frequente, ma è una di quelle più importanti.

Cerca nel sito

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077