Rita Ricci

Rita Ricci

VENEZIA - Vera protagonista di “Senza nessuna pietà”, noir dell’esordiente Michael Alhaique, nel concorso delle nuove proposte di Orizzonti alla 71° edizione della mostra di Venezia, è la periferia con le sue dinamiche tra lecito e illecito e i suoi “caporioni”.

ROMA - Al Silvano Globe Theatre di Roma è in scena una delle più brillanti commedie di William Shakspeare “Molto Rumore per nulla”, per la regia di Loredana Scaramella. Una tragicommedia che parla di matrimonio, intrighi e schermaglie amorose, ambientata a Messina alla fine del XVI secolo. 

 

ROMA - Un sorriso dolce e uno sguardo malinconico. È così Claudia Balboni, attrice e doppiatrice, leggiadra come Titania, la regina delle fate che interpreta in “Sogno di una notte di mezza estate” al Silvano Toti, Globe Theatre di Roma. Protagonista per l’ottavo anno consecutivo: il primo senza il regista Riccardo Cavallo, suo compagno di vita. Insieme fin dal liceo, uniti dalla passione per il teatro: l’uno dietro le quinte, l’altra sulla scena. 

ROMA - Al Silvano Globe Theatre di Roma torna in scena “Sogno di una notte di mezza estate”, per l’ottavo anno consecutivo sold out, ma quest’anno per la prima volta gli attori reciteranno senza direttore artistico, orfani di Riccardo Cavallo, stroncato prematuramente da un infarto lo scorso autunno. È in suo onore che gli attori – sublimi professionisti ma prima di tutto cari amici – calcano il palcoscenico del teatro elisabettiano di Roma.  

 

ROMAThe Stag è l’ennesima commedia sull’addio al celibato: un filone che da qualche anno sembra spopolare sul grande schermo con ottimo riscontro sia di pubblico che al botteghino.

ROMA - Hanno uno sguardo che non si dimentica i clandestini che dopo la mezzanotte guadano il Rio Grande, alla volta del sogno americano. Occhi malinconici e velati: gli stessi dei profughi siriani che ogni giorno sbarcano sulle coste siciliane a bordo d’imbarcazioni di fortuna. In preda alla fame e alla disperazione, alla ricerca di sollievo da guerre e povertà, in presunti approdi sicuri. E sono proprio gli ultimi, i protagonisti del nuovo romanzo di Guido Mattioni  “Soltanto il cielo non ha confini”, un titolo che ricorda come le frontiere siano un’invenzione degli uomini, frutto di guerre e sopraffazioni e non espressione del disegno divino.

ROMA - “Soltanto il cielo non ha confini” è il nuovo romanzo di Guido Mattioni, un giornalista di lungo corso, che nella sua seconda giovinezza si è tolto i panni del cronista per cimentarsi nella narrativa.

ROMA - Carlo Picone, leader degli “Inverso” si definisce un ragazzo metodico ma allo stesso tempo creativo: un uomo di scienza ma con una spiccata vena artistica. Una contraddizione in termini, ma forse no, dipende da quale prospettiva si guarda il mondo. È questa la filosofia degli “Inverso”, gruppo cantautoriale romano, che spazia dal genere folk al pop-jazz e come afferma il suo stesso nome, preferisce non seguire la corrente e imbrigliarsi in un genere predefinito, ma scegliere un sound originale, giocato su ritmi nuovi, che ricordi le quattro stagioni e le diverse latitudini della Terra: da Oriente a Occidente.

ROMA - La crisi economica e culturale attanaglia il Paese e incombe sul teatro italiano -già ignorato da Regioni e Comuni - la cui unica risposta plausibile è contrapporre la qualità alla decadenza.

ROMA - Gli Inverso sono una band folk romana: un nome che si riferisce alla scelta di andare controcorrente, nella musica come nella vita. Un sound morbido, che alla chitarra elettrica associa il violoncello, alla tastiera il sax e scandisce il ritmo con la batteria. Un mix di sonorità antiche e moderne fuse in un’atmosfera blues, che ricorda i locali fumosi degli anni del proibizionismo, tra nostalgia e romanticismo. 

Cerca nel sito

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208