Sandro Marucci

Sandro Marucci

Uno dei tanti film, protagonista Paolo Villaggio, passati in questi giorni in tv, postumo omaggio al popolare attore, vede il ragionier Fantozzi, in piena campagna elettorale, bombardato dai leader dei partiti allora in voga che gli chiedono il voto tentando di convincerlo delle loro ragioni.

Martedì, 04 Luglio 2017 10:47

Grillo come Trump? Populisti allo specchio

L’accostamento non sembri audace: Beppe Grillo e il presidente  degli Stati Uniti hanno molte cose in comune, più di quanto si possa vedere a occhio nudo. Ma non c’è bisogno di mettere sotto il microscopio il leader del M5S con il capo della Casa Bianca, basta guardare alle loro origini.  

Lunedì, 03 Luglio 2017 13:06

Salvate (da Grillo) il soldato Raggi

Nonostante le apparenze e le dichiarazioni di stima di cui sono fatte oggetto dai colleghi di casacca maschi, si va diffondendo il sospetto che il M5S non sia fatto per le donne. Le uniche sindache, a Roma e a Torino, sono entrambe nei guai con la giustizia; fra le parlamentari grilline sono più frequenti le polemiche delle manifestazioni di solidarietà.

La sindaca grillina di Roma Virginia Raggi è indagata dalla Procura di Roma a conclusione dell’inchiesta sulle nomine ai vertici del Campidoglio.  La sindaca grillina di Torino Chiara Appendino è inquisita per la tragica “notte della Juventus” del 3 giugno scorso in piazza San Carlo (una donna morta dopo lunga agonia, più di 1500 feriti, due dei quali ancora in ospedale).

A Roma, passano i millenni, ma non cambia mai nulla. Una volta c’erano i Sette Re di Roma (di recente, un ottavo è il giocatore più  popolare, ieri Falcao, oggi Totti). Oggi ci sono i Tre Sindaci di Roma. Come i personaggi di Italo Calvino: il Barone Rampante (Beppe Grillo), il Cavaliere Inesistente (Davide Casaleggio) il Visconte dimezzato (Virginia Raggi), Come i Sette Re, anche loro sono destinati ad entrare nel mito. Sarà vera gloria? Ai posteri l’ardua sentenza. 

Non solo il cinema  attinge dai fumetti (vedi i film tratti da Walt Disney), anche il teatro può farlo. Questa, curata da Sandro Marucci, non è una recensione (saranno i critici a giudicare) ma la versione teatrale  integrale di una  delle “Dodici tavole” di Stefano Disegni, pubblicata giovedì 22 su 7 diretto da Beppe Severgnini,  con il tacito consenso dell’autore e del direttore.

Venerdì, 23 Giugno 2017 21:54

Montalbano avrebbe diffidato dei Grillini

Se Salvo Montalbano fosse un commissario di polizia in carne ed ossa, e non il fortunato protagonista dei romanzi di Andrea Camilleri, e dovesse condurre un’indagine sui Grillini, così come il popolare personaggio letterario fa con i mafiosi di Vigata e dintorni, c’è da scommettere che ne diffiderebbe e alla prima occasione prenderebbe provvedimenti. 

A Roma, invasa dai turisti e oppressa da un caldo africano, le fontane soprattutto le più storiche e artistiche sono prese d’assalto da centinaia di persone che cercano refrigerio mettendo a mollo nell’acqua fresca non solo i piedi. “E’ uno sconcio, una mancanza di rispetto per la Città Eterna”, hanno tuonato i giornali. E la sindaca grillina Virginia Raggi ha replicato: “Ho dato precise disposizioni. C’è una delibera comunale che vieta di fare il bagno nelle fontane”.

TORINO - Qualche volta succede in sperduti paesini siciliani del triangolo della mafia, o nei vicoli dei quartieri spagnoli di Napoli: gli abitanti si rivoltano contro le forze dell’ordine impegnate nella cattura di un mafioso o di un camorrista. In quei casi polizia e carabinieri se la devono vedere con uomini e donne del popolo che parteggiano per il catturando, senza badare alla sua colpevolezza, e si scagliano contro i tutori dell’ordine che stanno facendo rispettare la legge.

Sta giustamente montando la polemica sulle responsabilità pubbliche della sciagurata notte della Juventus in piazza San Carlo a Torino. Mentre la maggior parte dei 1570 feriti è tornata a casa e al massimo esibisce  ancora un cerotto o una fasciatura quasi fosse una ferita di guerra (i tifosi sono irriducibili, si sa) una donna è morta e un’altra è tuttora in ospedale.

Cerca nel sito

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077