Martedì, 30 Giugno 2015 18:01

Maxxi. Comunicare l'architettura e il design, mercoledì 1 luglio alle 20.30

Scritto da

ROMA -  Shigeru Ban, Mario Bellini, David Chipperfield, Massimiliano e Doriana Fuksas, Zaha Hadid, Marcio Kogan, Daniel Libeskind e Bijoy Jain/Studio Mumbai, hanno progettato alcuni tra gli edifici più belli e affascinanti del mondo, ma come sono fatte le loro case?

Mercoledì 1 luglio 2015 alle ore 20.30 (Piazza del MAXXI | ingresso libero) sarà possibile scoprirlo attraverso il documentario di Francesca Molteni Dove vivono gli architetti primo appuntamento con COMUNICARE L’ARCHITETTURA E IL DESIGN, tre incontri con proiezione di video documentari sul design e l’architettura, realizzata con il Milano Design Film Festival, parte di YAP FEST programma di eventi estivi del MAXXI. 

La proiezione di Dove vivono gli architetti e l’incontro con la regista Francesca Molteni, l’architetto Mario Bellini e l’architetto, artista e scenografo Davide Pizzigoni, mostreranno come tra tutte le discipline progettuali, l’architettura domestica è forse quella più ricca di sviluppi e più aperta alla sperimentazione, in quanto capace di coniugare architettura e design. Così, le residenze abitate dai massimi architetti contemporanei diventano espressione di una visione e di una poetica architettonica esemplificativa della cultura dell’abitare oggi. 

IlMilano Design Film Festivalè un progetto di MiCue Milano Design di Antonella Dedini, architetto e interior designer e Silvia Robertazzi, giornalista e critico del design, con il contributo di Porzia Bergamasco, giornalista e curatrice. È una rassegna cinematografica sulla cultura del progetto che si svolge a Milano in ottobre dal 2013. Come piattaforma dedicata alla divulgazione della creatività e dei nuovi sistemi di comunicazione legati all’uso dell’audiovisivo, organizza anche eventi itineranti.

PROSSIMI APPUNTAMENTI 

Mercoledì 8 luglio 2015 

Achille Castiglioni. International Design Conference in Aspen con Carlo Castiglioni

Nel 1989 Achille Castiglioni tenne una lezione durante l'International Design Conference ad Aspen, una manifestazione che riuniva nella cittadina del Colorado gli imprenditori e le maggiori personalità nel campo delle arti grafiche, del design industriale e dell'architettura. Quello che si vede nei ventotto minuti del video, tuttavia, a tutto somiglia meno che a una lezione nel senso tradizionale del termine. 

Great Expectations. A journey through the history of visionary architecture di Jesper Wachtmeister

di Jesper Wachtmeister, Svezia 2007, 52 min

Arcosanti di Paolo Soleri, Brasilia di Lucio Costa e Oscar Niemeyer, Maison Boulle di Antti Lovag, l’Unité d’Habitation di Le Corbusier e Venus Project di Jacque Fresco e poi Archigram, Buckminster Fuller e Superstudio: le visoni futuribili non sono sempre andate d’accordo con la realtà ma hanno di certo influenzato la nostra vita. Ciò che accomuna pensiero e progetti di alcuni fra i più visionari architetti del XX secolo è l’idea di concepire uno spazio conformabile secondo i bisogni di ognuno, bisogni immaginati, anticipati e inglobati nel disegno architettonico. Un tour fra edifici realizzati e progetti rimasti sulla carta per vedere quanto futuro c’è nel nostro presente. 

Mercoledì 15 luglio 2015 | Le Corbusier 50 Storie di incontri che hanno rivoluzionato il design con Didi Gnocchi (3D produzioni) e Valeria Parisi (regista). Un progetto realizzato in collaborazione con Sky Arte HD.

50 anni fa moriva Le Corbusier, il Leonardo da Vinci del XX secolo che non è mai riuscito a realizzare in Italia un suo progetto. Nel 1964 però, affida a Cassina il diritto di riedizione dei mobili pensati con Charlotte Perriand e Pierre Jeanneret divenuti delle icone assolute del design. Un documentario che racconta la storia di queste creazioni, attraverso i luoghi dell’architetto, gli archivi della Fondation le Corbusier, le testimonianze di tanti critici e architetti tra cui da Philippe Starck, Richard Meier, Karl Lagerfeld, Mario Bellini, Piero Lissoni.

I tre appuntamenti di COMUNICARE L’ARCHITETTURA E IL DESIGN fanno parte di YAP FEST 2015, il programma di eventi estivi del museo, tutti a ingresso libero, all’insegna del dialogo tra cultura, divertimento e tempo libero.

Sullo sfondo, l’installazione Great Land  (una angolo di campagna e relax nella piazza del museo) del gruppo romano Corte, vincitore di  YAP MAXXI 2015 (Young Architects Program), il programma di promozione e sostegno alla giovane architettura, giunto alla sua quinta edizione italiana, organizzato dal MAXXI in collaborazione con il MoMA/MoMA PS1 di NY, Constructo di Santiago del Cile, Istanbul Modern (Turchia) e MMCA National Museum of Modern and Contemporary Art di Seoul (Corea).

Al MAXXI 

COMUNICARE L’ARCHITETTURA E IL DESIGN

Talk e video 

Primo appuntamento | DOVE VIVONO GLI ARCHITETTI 

Proiezione del documentario e incontro 

con Francesca Molteni (regista), Mario Bellini (architetto) 

Davide Pizzigoni (architetto, artista e scenografo)

Mercoledì 1 luglio 2015 ore 20.30 

Piazza del MAXXI | Ingresso libero

www.fondazionemaxxi.it 

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Festival di Cannes

Cannes 71. Cate Blachett: “Quale Presidente di giuria non posso che sentirmi umi…

CANNES - L’attrice australiana Cate Blanchett presiederà la 71ma edizione del festival di Cannes che cadrà nel maggio 2018. “Torno a Cannes dopo anni come attrice e produttrice, per le...

Redazione - avatar Redazione

Opinioni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Storia: Cinquant’anni fa l’offensiva del Tet

Nel gennaio del 1968 con l’attacco comunista al sud gli Usa capirono che la guerra in Vietnam non poteva essere vinta. “Il Vietnam è ancora dentro di noi. Ha creato dei...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077