Martedì, 06 Ottobre 2015 17:05

Enel entra nella Fondazione MAXXI

Scritto da

ROMA - Enel aderisce alla Fondazione MAXXI  ed è  il primo privato a divenire socio fondatore del museo,  inaugurato nel 2010 e gestito da una Fondazione di diritto privato istituita nel 2009 dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che ne è socio fondatore-promotore.

L’annuncio è stato dato oggi nel corso di una conferenza stampa al MAXXI da Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI, e Patrizia Grieco, Presidente Enel; all’incontro è intervenuto il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini.

L’adesione alla Fondazione MAXXI comporta da parte di Enel un contributo sociale diretto per tre anni. Enel, inoltre, affiancherà la Fondazione MAXXI in un ambizioso piano di efficientamento energetico del museo, che consentirà un abbattimento dei costi di oltre il 40%, grazie all’installazione di sorgenti luminose LED ad alta efficienza di ultima generazione che ottimizzeranno sia i costi energetici sia i costi connessi alle attività manutentive. A questo scopo, Enel ha effettuato un audit energetico dell’edificio, analizzando i consumi e l’impianto di illuminazione della struttura. Gli interventi, oltre a garantire importanti risparmi economici, renderanno il MAXXI ancora più sostenibile e fruibile.

A rappresentare Enel nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione MAXXI sarà Patrizia Grieco, Presidente Enel.

Anche grazie al contributo di Enel, a partire da sabato 10 ottobre, in occasione della XI Giornata del Contemporaneo organizzata da AMACI (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani), il MAXXI offrirà l’ingresso gratuito per tutti, dal martedì al venerdì, alla Collezione  permanente che sarà sempre esposta nella Galleria 4, al primo piano del museo (ingresso libero anche sabato 10 ottobre).

“Sono molto felice e soddisfatta per l'ingresso di Enel nella Fondazione MAXXI - dice Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI - Per me, che da sempre credo nell’importanza della collaborazione tra pubblico e privato nel sostegno alla cultura, è una tappa fondamentale dell’avventura intrapresa quando ho assunto la guida del MAXXI. Vogliamo assicurare una lunga vita all’offerta culturale  multidisciplinare del museo, spesso gratuita, e per farlo è indispensabile associare capitali privati alle risorse pubbliche. Da oggi abbiamo un nuovo alleato che ci aiuterà a far crescere al MAXXI quella piattaforma creativa capace di generare ricchezza civile, culturale, economica per la quale, con le altre consigliere di amministrazione, stiamo lavorando ormai da oltre due anni. Con Enel condividiamo la visione di un  museo nazionale del contemporaneo che a partire dalla propria collezione vuole offrire al suo pubblico grandi progetti di ricerca artistica, architettonica, culturale e sociale. Sono davvero grata a Patrizia Grieco e a Francesco Starace che hanno perfettamente compreso lo spirito di questa sfida e che da oggi sono affianco a noi in questa avventura”.

“Siamo estremamente lieti di annunciare l’ingresso di Enel nella Fondazione MAXXI, grazie a un progetto innovativo che non solo conferma l’impegno di Enel nella valorizzazione dell’arte contemporanea ma consente anche al Museo di aprirsi a nuove sfide importanti come quella dell’efficienza energetica -  sottolinea Patrizia Grieco, Presidente di Enel - Con questa collaborazione innovativa Enel si impegna a dare il suo contributo affinché il più importante polo di arte contemporanea italiana diventi anche una vetrina per raccontare - attraverso il linguaggio universale dell’arte sapientemente dosato con elementi di innovazione - la capacità di progettare e valorizzare in maniera intelligente un patrimonio prezioso come un Museo”.

“L’ingresso di Enel nella Fondazione MAXXI – conclude il Ministro Dario Franceschini - è un esempio concreto della virtuosa collaborazione tra pubblico e privato nella cultura. Si tratta di un modello di partecipazione alle attività di un’istituzione culturale di altissimo livello che risponde pienamente al dettato dell’articolo 9 della Costituzione: l’intero  corpo sociale, economico e istituzionale della nazione è investito infatti nella tutela e nella valorizzazione del patrimonio e tutti devono esserne il più possibile partecipi”.

MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo

www.fondazionemaxxi.it - info: 06.320.19.54; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

orario: 11.00 – 19.00 (mart, merc, giov, ven, dom) |11.00 – 22.00 (sabato) |chiuso il lunedì,

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Festival di Cannes

Cannes 70. A sorpresa vince “The square”. Tutti i premiati

CANNES -  La giuria del  Festival Internazionale del Film di Cannes  presieduta da Pedro Almodovar e composta da Maren Ade, Jessica Chastain, Fan Bingbing, Agnès Jaoui, Park Chan-wood, Will Smith, Paolo Sorrentino, Gabriel...

Redazione - avatar Redazione

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Speech Art

ArtVerona. Adriana Polveroni, passione alla direzione

Alle porte dell’apertura di ArtVerona, fiera di arte contemporanea, abbiamo incontrato la neodirettrice

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208