Domenica, 13 Marzo 2016 17:36

Genova: la favola di un mondo di uguali, contro la censura dei libri per l’infanzia

Scritto da
Genova: la favola di un mondo di uguali, contro la censura dei libri per l’infanzia Nelle foto, Roberto Malini presenta “Le stelle nella risaia”; la libreria di Genova “L’albero delle lettere”.

GENOVA - Genova, presso la libreria “L’albero delle lettere”, via Canneto il Lungo, 38r, si è tenuta ieri, 12 marzo 2016, la “Maratona di lettura di libri per l’infanzia contro la censura”.

In difesa della verità nei libri per l’infanzia. Roberto Malini ha presentato la novella illustata “Le stelle nella risaia” ai bambini e alle famiglie di Genova, sottolineando come sia importante che nei libri per bambini e ragazzi si parli anche - come chiedono gli organizzatori del coraggioso ed utilissimo evento genovese - “di tolleranza, di ruoli di genere, di rapporto con le culture straniere e di differenti abilità psicofisiche: perché accogliere e valorizzare le differenze spesso rappresenta per i più piccoli la possibilità di essere felici". Dal 2013 le associazioni Usciamo dal silenzio e Spa politiche di donne hanno aperto presso la Casa delle donne di Salita del Prione 26 La Piccola Biblioteca Leggere Senza Stereotipi, aperta ogni giovedì dalle 17 alle 19.

Libri illustrati per l'infanzia che raccontano fiabe e realtà, per leggere senza stereotipi le differenze, parlando di famiglie, di ruoli di genere, di rapporto con le culture straniere e di differenti abilità psicofisiche: perché accogliere e valorizzare le differenze spesso rappresenta per i più piccoli la possibilità di essere felici.

La cronaca negli ultimi tempi registra numerosi casi di censura di questi libri – dal Sindaco di Venezia forse il caso più eclatante, a Milano dove erano destinati ad un grande falò, come in molte biblioteche o scuole pubbliche in tutta Italia. “Abbiamo quindi deciso,” spiegano Luisa Parodi e le altre organizzatrici, “perché siamo molto allergiche alla censura e amiamo invece la libertà e gli stimoli che ci regalano i libri, di organizzare una maratona di lettura presso la libreria ‘L’albero delle lettere’, dalle 15 alle 20, per creare azioni culturali nonviolente volte proprio all’inclusione, al riconoscimento delle differenze, contro il bullismo, il razzismo e il sessismo, per l’abbattimento di stereotipi che precludono le pari opportunità ai bambini e alle bambine”.

“E’ stato un appuntamento ad alto contenuto di cultura, civiltà e lungimiranza,” ha commentato Roberto Malini dopo aver letto ai bambini la “favola del leopardo”, che fa parte del libro ‘Le stelle nella risaia’, “con la partecipazione di scrittori e promotori culturali che ritengono fondamentale inserire i temi dell’uguaglianza e del rispetto reciproco nell’educazione dei bambini. La libreria ‘L’albero delle lettere’ ha aperto una porta sul futuro, un futuro che sarà costruito dalle nuove generazioni e che speriamo sia differente da questa attualità di divisioni, discriminazioni, violenze e negazioni dei diritti fondamentali. Valentina Edizioni è particolarmente sensibile a queste tematiche e non a caso Unicef ha dato il suo appoggio al libro ‘Le stelle nella risaia’ e a questa iniziativa”. 

“I bambini erano entusiasti,” ha detto il poeta Steed Gamero, che ha portato all’incontro il suo libro ‘I ragazzi della Casa del Sole’, “e i loro interventi, le loro domande esprimevano una grande voglia di amicizia e uguaglianza. Non nelle favole, ma nella realtà di tutti i giorni”.

 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Madre ti troverò

Sento la tua voce tra le foglie del melo son piene di sapore calore…racchiudono sospiri da tanto trattenuti.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

La cultura dentro e fuori l’Accademia. Intervista a Julia Draganović

Abbiamo incontrato la neodirettrice di Villa Massimo, Accademia tedesca a Roma. Con lei abbiamo parlato di promozione culturale, del senso della Istituzione che guida e di come la cultura sia...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]