Mercoledì, 12 Settembre 2018 18:04

Venezia 75. “Roma” un Leone d’oro che rivoluziona la distribuzione cinematografica

Scritto da

VENEZIA - “Roma”è un quartiere  residenziale di Città del Messico dall’aria bohémien, dove Alfonso Cuaron è cresciuto, il film un omaggio alle donne della sua infanzia.

Protagonista è Cleo, ispirata a quella che fu la tata del regista, interpretata da Yalitza Aparicio. Cleo e Sofia, la signora presso cui lavora, cui da corpo Marina de Tavira, sono costrette a cimentarsi con eventi traumatici. Cleo perde un figlio, Sofia il marito, che l’abbandona per una giovane amante. Le due protagoniste del film si distinguono per l’amorevolezza, l’energia e il coraggio, sullo sfondo di una Città del Messico scossa da tumulti durante il periodo di transizione degli anni ’70.  Cuaron evoca, da un punto di vista intimistico, il massacro del Corpus Christi, perpetuato da un gruppo paramilitare finanziato dal governo, del quale furono vittime 120 manifestanti. L’interprete di Cleo, Yalitza Aparicio, non ha mai recitato prima e ciò contribuisce a rendere palpitante l’autenticità del racconto. Il lungometraggio, tutto in bianco e nero, rende bene una realtà documentaria. Un film diverso dai precedenti di Cuaron, dove le avventure questa volta sono quelle del quotidiano e dell’anima. “Roma” sarà disponibile su Netflix dal 10 ottobre.

Se la vittoria di Cuaron ha messo d’accordo pubblico e critica e il suo è un Leone d’oro annunciato, numerose le polemiche seguite al fatto che questo film non andrà nelle sale cinematografiche, ma si potrà vedere via web, perché distribuito da Netflix. Il comunicato degli esercenti Anac, Fice e Acec ha affermato: “È iniquo che il marchio della Biennale sia veicolo di marketing della piattaforma Netflix che con risorse ingenti sta mettendo in difficoltà il sistema delle sale cinema italiane ed europee”. Va ricordato che il festival di Cannes ha rifiutato i film che non fossero distribuiti nelle sale, al contrario Venezia ha accettato Netflix arricchendosi di opere di contenuto – oltre a Roma, Sulla mia pelle (quello sul caso Cucchi) e La ballata di buster Scruggs.  Il presidente della giuria internazionale Benicio Del Toro ha affermato: “La vittoria di Roma è rivoluzionaria per Netflix ma per il cinema non cambia nulla e non rappresenta uno spartiacque. Netflix non vincerà da oggi tutti i premi. È importante che si possa continuare la dialettica del cinema”. Secondo il regista Alfonso Cuaron un film come Roma in sala non avrebbe trovato distribuzione e gli studios non avrebbero finanziato un lavoro senza grandi star e lontano dalle logiche hollywoodiane. 

Personalmente ritengo che l’importanza di un quadro non stia nella cornice di cui sono possibili varie opzioni, così per la distribuzione di un film. In fondo, quando un libro interessa, non importa se si legge su carta o su ebook.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Poesia

Voyerismo e Solitudine

Nel 2014 a Mosca, Serghiei Kirillov, un giovane operaio, si suicida in diretta Skype mentre gli altri utenti lo incitano a compiere il gesto.

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Innamorarsi del diavolo

Aborro i tratti di penna… che attingono alle viscere dell’inferno.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

Pazzie d’amore

Nel 1978 Claudio Scimone e i Solisti veneti presentarono a Verona, in occasione del trecentenario della nascita di Antonio Vivaldi, l’Orlando Furioso con un cast eccezionale.Tre dischi che fecero storia...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Terzo Congresso Nazionale ISCCA: "THE FUTURE FLOWS"

Il terzo Congresso Nazionale dell’ISCCA (Società Italiana per l’Analisi Citometrica Cellulare) sarà ospitato quest’anno a novembre nella splendida cornice romana, nel centralissimo quartiere Prati, a pochi passi dalla Città del...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Chimica Analitica: innovazione continua a 360 gradi

Ben considerando ed attentamente valutando si può dire che in fondo la chimica, dalle origini e per molti anni, fu fortemente analitica, impegnata nell’acquisizione di conoscenze sul mondo inorganico e...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077