Venerdì, 02 Settembre 2011 16:33

Cinema. Ruggine. La recensione

Scritto da

ROMA - Presentato a Venezia  nella sezione “Giornate degli Autori”, esce nelle sale cinematografiche “Ruggine” terzo lungometraggio del regista Daniele Gaglianone, per la prima volta alle prese con un cast di attori professionisti.


In una città del nord alla fine degli anni settanta i ragazzini passano il tempo organizzandosi  in bande: quella capitanata da Carmine è composta da bambini siciliani che si radunano in due vecchi silos abbandonati, pieni di rottami di automobili e ferraglie, chiamato il Castello.
Quell’estate arriva nel quartiere un nuovo medico, il dottor Boldrini, interpretato da uno straordinario Filippo Timi: saranno proprio Carmine e i suoi amici, tra cui Sandro e Cinzia, a rendersi conto della reale natura di quell’uomo, e quando verrà rapita Rosalia, la sorella di Carmine, lo scontro con il Male diventerà inevitabile.


Più che un film sulla pedofilia, la pellicola evidenzia come un evento drammatico verificatosi nell’infanzia possa condizionare l’intero percorso di una vita umana: scegliendo di raccontare la storia attraverso due dimensioni temporali che si alternano, la prima che riguarda il passato, la seconda che arriva al presente, scopriamo che Carmine passa tutta la sua giornata a bere, Sandro a giocare con il figlio di cinque anni a un gioco infantile, la caccia al “Drago Nero”, mentre Cinzia è impegnata in un consiglio di classe all’apparenza monotono ma che improvvisamente assumerà una piega drammatica.
Ed è proprio la parte dedicata al passato il punto di forza dell’intero film, sostenuta da fotografia all’altezza e da una colonna sonora disturbante, soprattutto nelle scene più drammatiche.
Nelle scene più forti la violenza più che rappresentata viene intuita: memorabili sono invece le prime inquadrature in cui appare Filippo Timi, quasi sempre in ombra, vestito in abito scuro e con la fede al dito in primo piano, rappresentato, per volontà del regista stesso, come l’uomo nero di una qualsiasi favola per bambini.
Da segnalare nella colonna sonora un inedito di Vasco Brondi, alias Le Luci della Centrale Elettrica, dal titolo “Un campo lungo cinematografico”, brano che si avvale della presenza di Rachele Bastreghi dei Baustelle ai cori.



  • Titolo originale: Ruggine
  • Nazione: Italia
  • Anno: 2011
  • Genere: Drammatico
  • Durata: 109’
  • Regia: 
Daniele Gaglianone

 

Trailer


Trailer fornito da Filmtrailer.com

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]