Lunedì, 05 Settembre 2011 23:11

Addio alla voce di Salvatore Licitra. L'erede di Pavarotti

Scritto da
Rate this item
(1 Vote)

ROMA - «Salvatore Licitra si è spento oggi, lunedì 5 settembre. E insieme a tutto il mondo dell'Opera anche la Scala è in lutto per la scomparsa di un artista che con il nostro teatro ha intrecciato più di dieci anni della sua storia personale». Così la Direzione del Piermarini rende omaggio al tenore scomparso oggi all'età di 43 anni.

«Dalla stagione 1998-1999, in cui aveva debuttato con La forza del destino di Verdi, sotto la direzione di Riccardo Muti, Licitra aveva calcato più di sessanta volte il palcoscenico della Scala - lo ricorda il teatro -. Era stato Don Alvaro anche nella tournée a Tokyo del '99, poi Riccardo in Ballo in maschera, Manrico in Trovatore, Macduff in Macbeth, sempre sotto la direzione di Riccardo Muti, Cavaradossi in Tosca nel 2002-2003, Radames in Aida nelle tournée di Tokyo e Buenos Aires del 2009 e 2010, sotto la bacchetta di Daniel Barenboim, recentemente Turiddu in Cavalleria rusticana, con Daniel Harding sul podio. Tenore drammatico, di forza, Licitra rappresentava la scuola e la tradizione del canto italiano, nel suo naturale rapporto con la parola. Ferisce la sua scomparsa nel pieno della carriera».


Rispettando la volontà del tenore, i familiari hanno concesso l'autorizzazione al prelievo di organi a scopo di trapianto. Licitra il 27 agosto scorso, è rimasto vittima, mentre guidava una moto, di un incidente, subendo un gravissimo trauma cranico e toracico. «Le condizioni cliniche, seguite dall'equipe di rianimatori del dott. Sergio Pintaudi - continua il comunicato - hanno sempre mostrato un carattere evolutivo in senso negativo, sino al determinarsi della cessazione di tutte le funzioni cerebrali». Al primario del reparto di Rianimazione Sergio Pintaudi, la madre di Licitra, Paola, ha detto: «Mio figlio ha avuto il dono del bel canto che lo ha fatto grande in tutto il mondo. Chi lo ha conosciuto sa bene quanto generoso sia stato sempre. Questo atto adesso lo rende testimone straordinario della sua umanità, che mette a disposizione di chi soffre».

Immediati i commenti alla notizia della scomparsa di colui che era indicato come l’erede di Luciano Pavarotti. «La notizia della prematura scomparsa di Salvatore Licitra mi lascia costernato- Ha dichiarato il maestro Riccardo Muti a ricordando il tenore da Vienna dove stasera e domani concluderà la tournee europea con la Chicago Symphony, - Era un artista a cui mi legava una affettuosa amicizia maturata in moltissime collaborazioni in teatro e in disco».

«Salvatore Licitra era un tenore dotato di una voce forte, una figura solare» è il Washington Post che rende omaggio all'artista, e ne ricorda «l'irruzione sulla scena negli Stati Uniti», quando «all'ultimo minuto sostituì Luciano Pavarotti in quella che doveva essere la sua ultima performance della Tosca al Metropolitan, nel 2002».
Con Licitra se ne va una parte del futuro canoro italiano. Una voce spezzata… un sogno infranto

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]