Sabato, 15 Ottobre 2011 09:23

“Almeno una volta”. Romanzo d’esordio di Cristian Umbro

Scritto da

ROMA - Tempi d’esordio per Cristian Umbro, trentenne romano di talento versatile, con il suo primo romanzo “Almeno una volta”. Dopo tanti “road movie”, un “road book” alla maniera di Kerouac, che sul filo del viaggio ci fa attraversare paesaggi dell’anima. E perché no, di una generazione di appena trentenni, che ha ancora sogni nel cassetto e una speranza tutta da vivere.

La molla di tutto è un’analisi del sangue mai letta, un appuntamento col destino,  mai affrontato. Il litorale romano ha permesso ai piedi del protagonista di imbattersi in una siringa probabilmente infetta. Da qui il bilancio di un’esistenza e la fuga, piccola fuga, dalla capitale e da una routine insopportabile. Direzione Genova. Dove un amico lo aspetta e le stazioni ferroviarie diventano spunti di riflessione e magia del ricordo. Ci sono i genitori e l’infanzia, l’amore ricambiato e poi fallito, l’amore per la politica al servizio del cittadino, come dovrebbe essere, ma soprattutto la voglia di esprimersi attraverso la scrittura e alcune grandi passioni. Il cinema, la letteratura, la Roma, le canzoni e la poesia.

 

In un piccolo puzzle di poco più di un centinaio di pagine, che scorre come un film, la penna di Umbro, va veloce. Leggera. Senza incertezze e si fa ritratto di una generazione che, senza essere una vera e propria incognita, non ha mai potuto mostrare il suo volto più autentico. Non c‘è spietatezza nello sguardo di chi scrive e dei suoi amici, solo il rimpianto di non aver costruito la Storia e di essersi trovati spettatori spaesati di un mondo già in crisi. Cristian Umbro cita e così facendo esce dall’impasse del paragone con gli scrittori già titolati per esserlo. Con umiltà e candore costruisce la sua trama delicata e confessa che è innamorato della vita, con tutte le sue contraddizioni. Ammette che il mondo è “il migliore dei mondi possibili” nonostante tutto. Rivela però, anche che scrivere è un mestiere difficile e che prima di essere grandi scrittori bisogna essere grandi lettori. E far funzionare il cervello, come predicava Sciascia, che ricordava quanto raccontare sia arte complessa perché ci costringe a ragionare. Cristian Umbro ragiona sul senso delle cose e mentre ci avvolge con la sua sottile ironia, ci rendiamo conto che in lui funzionano, e molto bene, anche il cuore e lo stomaco. Uno stomaco, come lui stesso si augura, pieno di  libertà. Se è vero che il sogno si avvera grazie a talento e determinazione, queste sono le qualità che si respirano in tutto il libro. In Italia scrivono tutti ma non tutti sanno come fare. Cristian Umbro si.


Autore: CRISTIAN UMBRO

Titolo: ALMENO UNA VOLTA

Casa Editrice: Edizioni Ensemble – Collana Èchos.
Anno di pubblicazione: 2011
Prezzo: 12 euro.
Pagine: n° 120 (libro in brossura)
Genere: narrativa italiana, romanzo.


Il Romanzo ALMENO UNA VOLTA di Cristian Umbro al TG FLASH

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Verso l'eternità

Prigionieri nei limiti del tempo  accettiamo la vita  con l’angoscia  che tutto è temporale  non eterno. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

Romanzi e racconti

Note fuori margine. Decimo episodio: "Le piccole cose"

Note fuori margine. Decimo episodio: "Le piccole cose"

L'ultimo episodio di "Note fuori margine" affronta le "piccole cose" che fanno grande l'inclusione. L'inclusione, infatti, non è soltanto una bella parola, ma è un pensare e un agire quotidiano...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 73. Dal 22 al 26 giugno il Mercato del film sarà virtuale

Cannes 73. Dal 22 al 26 giugno il Mercato del film sarà virtuale

Jérôme Paillard, direttore esecutivo del Marché du film di Cannes, lancia la prima iniziativa concreta della travagliata edizione del 2020 e chiarisce: ” Un sondaggio condotto la scorsa settimana con...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Sport

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Primi verdetti in Champions League, ancora presto per capire chi arriverà fino in fondo, ma certamente si può cominciare a dare un giudizio parziale sulle principali candidare a salire sul...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]