Mercoledì, 16 Luglio 2014 13:18

Mostre. Da Giotto a Gentile: scultura e pittura fra Due e Trecento, 26 luglio - 30 novembre 2014

Scritto da

FABRIANO – Una mostra di grande suggestione e impatto, sottolineata  dagli itinerari lungo il percorso urbano e nel territorio circostante tra antiche abbazie, eremi, pievi e monasteri sparsi nelle vallate appenniniche tra Marche ed Umbria, luoghi un tempo frequentati proprio da quelle maestranze che diffondevano il nuovo idioma giottesco. Ad ospitarla è la città di Fabriano, una città che possiede un enorme patrimonio artistico in gran parte sconosciuto e  inscindibile dal contesto paesaggistico e ambientale di straordinaria bellezza. 

L'Esposizione, curata da Vittorio Sgarbi,  sarà inaugurata  il 26 luglio. Saranno esposte  oltre 100 opere tra  dipinti, pale d'altare, tavole, affreschi staccati, sculture, oreficerie rarissime, miniature, manoscritti, codici. Opere concesse in prestito dai più prestigiosi musei italiani e stranieri. E' un'occasione straordinaria  per conoscere le radici della civiltà occidentale. L'obiettivo di un'operazione culturale di tale portata, infatti, è quello di ritessere la trama di questo complesso periodo, ricco di testimonianze affascinanti, ma conosciute  soprattutto dagli studiosi e dagli appassionati d'arte. 

La Rassegna si svolge dall'epoca immediatamente precedente la grande lezione giottesca fino all'avvento e all'affermazione del Gotico Internazionale , con Gentile il suo più celebrato protagonista.

 Le opere esposte sono state realizzate dal Maestro di Campodonico, artista di punta della mostra, da Allegretto Nuzi, Cimabue, Francescuccio  Ghissi e i pittori spoletini.  Di Giotto, ci sarà anche  il Santo Stefano che si trova al Museo Horne di Firenze.Un’ampia sezione è dedicata anche ai raffinati dipinti su tavola realizzati da Allegretto Nuzi.

L'Esposizione  si chiude con alcuni capolavori  di Gentile, come la Crocefissione del polittico proveniente da Valleromita di Fabriano, ora nella Pinacoteca di Brera e  la raffinata Madonna dell'umiltà del Museo nazionale di San Matteo di Pisa. 

 La Rassegna  sarà itinerante, infatti un percorso urbano, strettamente collegato alla sede principale, permetterà di visitare gli antichi ambienti gotici che conservano le loro decorazioni originali:le due cappelle giottesche della Chiesa di Sant'Agostino, la Cappella di Sant'Orsola della Chiesa di San Domenico con le raffinate immagini affrescate da Allegretto Nuzi  e quella di San Lorenzo, nella Cattedrale di San Venanzio. 

  "Da Giotto a Gentile" è promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana, con il sostegno del Comune di Fabriano, in collaborazione con la Regione Marche, la Soprintendenza Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici delle Marche di Urbino, la Soprintendenza Beni Storici Artistici ed  Etnoantropologici dell’Umbria e la Diocesi di Fabriano-Matelica.  Si avvale dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, del Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Il catalogo, edito da Mandragora, è curato da Vittorio Sgarbi insieme a Giampiero Donnini e Stefano Papetti responsabile anche dell'allestimento con Liana Lippi, direttore e coordinatore dell'evento.

L' associazione culturale di promozione tusitica di strutture ricettive L' Oro delle Terre Gentili in collaborazione con il Tour Operator ufficiale Aleste Tour,stanno predisponendo dei pacchetti turistici e dei servizi per la frubilità del territorio e della mostra stessa, nonchè soggiorni, degustazioni, laboratori.
Per l' occasione è stato organizzato un educational tour con ospiti oltre 20 agenzie di viaggio del centro-nord, promosso dall' associazione culturale di promozione tusitica   L' Oro delle Terre Gentili, organizzato da Aleste Tour con il prezioso contributo della Fondazione di Fabriano e Cupramontana, l' assessorato a Turismo e al Commercio del Comune di Fabriano. Per maggiori informazioni:

 HYPERLINK "http://www.alestetour.it" www.alestetour.it
 HYPERLINK "http://www.lorodelleterregentili.com" www.lorodelleterregentili.com
 HYPERLINK "http://www.dagiottoagentile.it" www.dagiottoagentile.it                                  

                                                         

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Madre ti troverò

Sento la tua voce tra le foglie del melo son piene di sapore calore…racchiudono sospiri da tanto trattenuti.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Speech Art

La cultura dentro e fuori l’Accademia. Intervista a Julia Draganović

Abbiamo incontrato la neodirettrice di Villa Massimo, Accademia tedesca a Roma. Con lei abbiamo parlato di promozione culturale, del senso della Istituzione che guida e di come la cultura sia...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]