Venerdì, 11 Ottobre 2019 13:26

Pompei e Santorini. L’eternità in un giorno

Scritto da

Roma, Scuderie del Quirinale 11 ottobre 2019 – 6 gennaio 2020 

Le Scuderie del Quirinale ospitano sino al 6 gennaio 2020 una straordinaria mostra di forte valenza storico-artistica: "Pompei e Santorini. L’eternità in un giorno", esposizione che mette a confronto le due terribili tragedie che colpirono in tempi diversi Akrotiri, la capitale dell’isola di Thera, oggi Santorini, sepolta dall'eruzione del 1613 a. C., e Pompei, che il Vesuvio distrusse nel 79 d. C. 

Curata da Massimo Osanna, Direttore del Parco Archeologico di Pompei e da Demetrios Athanasoulis, Direttore dell'Eforia delle Antichità delle Cicladi, con Luigi Gallo e Luana Toniolo, l’esposizione è frutto di una fecondissima collaborazione istituzionale.

La mostra è concepita come un viaggio nel tempo alla scoperta delle due antiche città,accomunate da un’identica fine e preservate nei millenni dalle ceneri vulcaniche i due piani dell'esposizione (in quello inferiore Pompei al superiore Santorini) ospitano reperti preziosi e in molti casi mai esposti al pubblico. 

Il racconto attraverso le sale delle Scuderie del Quirinale si snoda tra ricostruzioni di ambienti, con oggetti di uso quotidiano, e proiezioni di videoarte. 

Oltre trecento oggetti fra statue, affreschi, vasi, rilievi, gemme, incunaboli e quadri, ripercorrono un arco cronologico di tremila e cinquecento anni, dall’età del bronzo ai nostri giorni e raccontano la vita di tutti i giorni degli abitanti di queste città distrutte così tragicamente.

Tutto racconta di vite tranquille, più o meno opulente, tra vasi, gioielli, statue ed affreschi, pavimenti e mosaici, devastate e annientate dalle eruzioni .

Con una sola significativissima differenza: gli abitanti di Pompei vennero colti all'improvviso, come confermano i calchi (alcuni dei quali esposti) che li hanno cristallizzati in atteggiamenti di fuga o di protezione dei propri cari. degli abitanti di Thera non si è mai trovata alcuna traccia. alcuni sengi fanno pensare ad una fuga già in atto, forse i terremoti che precedettero l'eruzione li avevano fatti fuggire, ma non si è mai trovato alcun resto umano tra le tracce dell'eruzione.

Una sezione è dedicata alla rappresentazione che numerosi artisti moderni e contemporanei hanno fatto delle eruzioni vulcaniche e delle città sepolte (Micco Spadaro, Turner, Valenciennes, Filippo Palizzi, Arturo Martini, Renato Guttuso, Andy Warhol, Alberto Burri, Richard Long, Antony Gormley, Giuseppe Penone, Francesco Jodice, Damien Hirst, James P Graham, Hans Op de Beeck, Francesco Simeti).

 “La collaborazione istituzionale fra il Parco Archeologico di Pompei e l’Eforia delle Cicladi- afferma Massimo Osanna - ha in questa mostra il suo naturale punto di arrivo. Abbiamo voluto affiancare all’indagine archeologica anche la lettura geologica degli eventi vulcanici così da poter far capire al pubblico l'unicità dello stato di conservazione delle due città.  Di pari importanza la presenza in mostra di alcune opere moderne e contemporanee, scelte per il loro potere evocatore”.

“L'Eforato delle Cicladi ha deciso di mettere in atto una politica espositiva rivolta verso l’esterno- sottolinea Demetrios Athanasoulis - con mostre sia in Grecia sia all'estero che hanno l’obiettivo di promuovere il patrimonio monumentale delle Cicladi e di rendere l’antichità una fonte di cultura e sapere, ma anche di piacere e intrattenimento di qualità. La mostra presso le Scuderie del Quirinale è espressione di questa visione e, portando per la prima volta fuori dalla Grecia i materiali provenienti dalla città preistorica di Akrotiri, permetterà al grande pubblico di conoscere il volto della “Pompei” dell'Egeo preistorico”.

“E’ una mostra che s’inserisce in pieno nella nostra tradizione espositiva- conclude Mario De Simoni, Presidente di Scuderie del Quirinale- fatta di rapporti internazionali di primo livello e di organico collegamento con i principali siti e istituzioni culturali italiane, in questo caso il Parco Archeologico di Pompei. Sempre a proposito delle attività che da sempre contraddistinguono Scuderie del Quirinale, anche per questa mostra abbiamo studiato specifiche proposte didattiche rivolte a differenti fasce d’età, a partire dai bambini di tre anni e un ricco programma di incontri e conferenze a cura di studiosi ed esperti di caratura internazionale”.

Eventi speciali e laboratori contribuiscono ad arricchire e approfondire i contenuti di una mostra già di così ampio respiro: gli studenti delle scuole, potranno ad esempio mettersi alla prova con laboratori sul mestiere dell’archeologo dove verranno coinvolti a riconoscere i reperti di uno scavo. I più grandi invece potranno avventurarsi in una visita letteraria della mostra accompagnati dalle parole di scrittori e filosofi dall’antichità fino al Novecento. Oltre ai laboratori ed agli incontri ospitati all’interno delle Scuderie del Quirinale la mostra propone una serie di appuntamenti al Teatro Argentina a Roma condotti da archeologi, storici dell’arte, intellettuali e giornalisti per indagare il fenomeno eruttivo dal punto di vista scientifico, geologico e sociale oltre a proporre una sorta di passeggiata virtuale all’interno delle sale della mostra.

ORARI 

Da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 20.00 

Venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30

L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura

BIGLIETTI
Audioguida inclusa 

Gratuito under 6 

Giovani 6-17 anni €2,00 

Intero € 15,00 

Ridotto € 13,00 

Biglietto Open 

PROMOZIONI SPECIALI 

Biglietto speciale Pausa Pranzo - €8,00 (per tutti i visitatori esclusivamente dal lunedì al venerdì non festivi dalle 12.40 alle 14.20)

Biglietto speciale over 65 - € 10,00 (esclusivamente il lunedì e il martedì dalle ore 15.00 alla chiusura della biglietteria)

Biglietto studenti universitari, ricercatori e dottorandi delle università italiane - € 5,00 (esclusivamente venerdì e sabato dalle ore 19.00 alla chiusura della biglietteria.)

Biglietto 2x1 speciale Amiche - €15,00 + 1 omaggio da ritirare in botteghino (esclusivamente il giovedì dalle 15 alla chiusura della biglietteria)

È possibile pre-acquistare il biglietto d'ingresso alla mostra e accedere alle sale espositive senza file. Diritto di prenotazione intero, ridotto e promozioni: € 2,50

VISITE GUIDATE

Visita individuale in Italiano € 5,00 a persona sabato, domenica e festivi (ore 10:20 – 12:00 – 16:20 – 18:00) avvengono in gruppi di massimo 25 partecipanti singoli, il costo del servizio non comprende il biglietto di ingresso alla mostra

Visita per gruppi  € 100,00 (max 25 persone) con prenotazione obbligatoria (diritto di prenotazione 5,00€) È escluso il costo del biglietto

SPECIALE GRUPPI

dal lunedì al venerdì:

2,50€ a persona + biglietto ridotto 13,00€ a persona

Il gruppo può essere composto da un minimo di 7 paganti (intero o ridotto)  a un massimo di 25 persone, un accompagnatore/guida gratuito ogni dieci persone.
Prenotazione obbligatoria 

 sabato e domenica:

2,50€ a persona + biglietto 15,00€ a persona

Il gruppo può essere composto da un minimo di 7 paganti (intero o ridotto) a un massimo di 25 persone, un accompagnatore/guida gratuito ogni dieci persone.

Prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SPECIALE SCUOLA 

Visita con audioguida € 50,00 per gruppo scolastico (massimo 25 persone tra alunni e insegnanti)  

Visita guidata + prenotazione turno € 120,00 (massimo 25 persone tra alunni e insegnanti)  

Laboratori per scuola materna, primaria, secondaria di primo grado e secondo grado € 120,00 (massimo 25 persone tra alunni e insegnanti) 

Prenotazione obbligatoria – Diritto di Prenotazione: € 5,00

SPECIALE FAMIGLIA

Laboratorio per bambini dai 3 ai 5 anni € 8,00 a persona, sabato e domenica alle ore 16:00 domenica alle ore 10:20, per ogni bambino è obbligatoria la presenza di 1 o 2 accompagnatori

Laboratorio per bambini dai 6 agli 11 anni € 8,00 a persona, sabato e domenica alle ore 16:00. Non è prevista la presenza di un adulto accompagnatore

Speciale Famiglia al museo sabato e domenica, solo per gli adulti che accompagnano uno o più bambini ai laboratori dai 6 agli 11 anni € 11,00 a persona

Prenotazione obbligatoria – Diritto di Prenotazione: € 2,50

INFO E PREVENDITA 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Call center +39 02 92897722

Acquista on line | Book online www.scuderiequirinale.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Madre ti troverò

Sento la tua voce tra le foglie del melo son piene di sapore calore…racchiudono sospiri da tanto trattenuti.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Speech Art

La cultura dentro e fuori l’Accademia. Intervista a Julia Draganović

Abbiamo incontrato la neodirettrice di Villa Massimo, Accademia tedesca a Roma. Con lei abbiamo parlato di promozione culturale, del senso della Istituzione che guida e di come la cultura sia...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]