Menu
Nastri d’argento. Le cinquine e un documentario per i settant’anni

Nastri d’argento. Le cinquine e un documentario per i settant’anni

ROMA –  Il sindacato dei giornalisti cinematografici, SNGCI, compie settant’anni:...

Tasse. Arriva il mese nero, al fisco 51,6 miliardi

Tasse. Arriva il mese nero, al fisco 51,6 miliardi

Entro il 16 di giugno, famiglie e imprese saranno chiamate...

Giglia Marra. Dal teatro alla televisione. Il sogno del grande schermo

Giglia Marra. Dal teatro alla televisione. Il sogno del grande schermo

ROMA - Giglia Marra sarà di nuovo in tv accanto a Sabrina...

Francia. Contro le riforme anche i ferrovieri, treni fermi

Francia. Contro le riforme anche i ferrovieri, treni fermi

PARIGI - Contro le riforme del lavoro francesi si shcierano...

Lavoro. Sale da disoccupazione. Nella UE non va meglio

Lavoro. Sale da disoccupazione. Nella UE non va meglio

ROMA - Ad aprile sale ancora il tasso di disoccupazione...

Luciano Lama: l’orgoglio del sindacato, la dignità del lavoro

Luciano Lama: l’orgoglio del sindacato, la dignità del lavoro

ROMA - Non so quanti ragazzi sappiano chi sia stato...

Globe Theatre. Proietti attore per Shakespeare, speciale giustizia

Globe Theatre. Proietti attore per Shakespeare, speciale giustizia

ROMA - Una stagione definita “speciale”, quella presentata in Campidoglio...

Lufthansa conferma di sospendere i voli per Caracas

Lufthansa conferma di sospendere i voli per Caracas

ROMA - Lufthansa conferma di voler lasciare il Venezuela dal...

Venezuela. Aumentano i saccheggi a causa della crisi economica

Venezuela. Aumentano i saccheggi a causa della crisi economica

In maggio si sono registrati 68 incidenti nei negozi di...

Juncker a San Pietroburgo all'Economic Forum incontra Putin

Juncker a San Pietroburgo all'Economic Forum incontra Putin

BRUXELLES - Il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker "è...

Prev Next

Raffaello, Parmigianino, Barocci. Mostra prorogata fino al 24 gennaio 2016

Raffaello, Parmigianino, Barocci. Mostra prorogata fino al 24 gennaio 2016

ROMA - Promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, la mostra è organizzata dall'Associazione MetaMorfosi con Zètema Progetto Cultura ed è curata dalla direttrice del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, Marzia Faietti. Catalogo Palombi Editori.

Ancora due settimane, quindi, per ammirare il confronto senza precedenti fra tre giganti dell'arte italiana, che dal 2 ottobre ha portato nelle sale di Palazzo Caffarelli 145 mila visitatori con una media di circa 1700 entrate giornaliere. 

Proprio il grande successo di affluenza e le numerose richieste di visite che continuano ad arrivare da parte di istituzioni culturali, studiosi ma anche di scuole di ogni ordine e grado, ha spinto gli organizzatori dell'iniziativa a procrastinare di due settimane la data di chiusura. 

Grazie alla collaborazione dei numerosi enti prestatori italiani e stranieri, che hanno accettato di prorogare gli importanti prestiti fino al 24 gennaio 2016, i visitatori potranno ammirare, tra dipinti, disegni e stampe, la profonda relazione che lega Raffaello a Francesco Mazzola detto il Parmigianino e a Federico Barocci, entrambi  ricordati dalle fonti più antiche come eredi dell’artista urbinate. 

Introdotti in mostra direttamente dallo straordinario Autoritratto giovanile di Raffaello (dalla Galleria degli Uffizi), gli spettatori di questo originale percorso espositivo potranno ammirare le testimonianze della copiosa produzione dei tre artisti proveniente dal Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, dalla Reale Biblioteca di Torino, dal British Museum e dalle Courtauld Institute Galleries di Londra, dal Rijksprentenkabinet di Amsterdam, dal Gabinetto dei Disegni e delle Stampe del Museo e Gallerie Nazionali di Capodimonte a Napoli, dalla Galleria Nazionale di Parma. Oltre ai preziosi studi per la Deposizione Borghese di Raffaello, per gli affreschi della basilica di Santa Maria della Steccata a Parma del Parmigianino e per la Deposizione di Perugia di Barocci, una selezione assai mirata di dipinti (per esempio, l’Annunciazione e il Riposo durante la fuga in Egitto di Baroccidalla Pinacoteca dei Musei Vaticani) richiamerà i nodi tematici principali offerti dalla grafica.  

Metafore dello sguardo

Musei Capitolini

Palazzo Caffarelli – Roma

2 ottobre 2015 – 24 gennaio 2016

Mostra

Raffaello Parmigianino Barocci 

Metafore dello sguardo

Dove

Musei Capitolini – Palazzo Caffarelli

Date 

2 ottobre 2015 – 24 gennaio 2016

Orari

Tutti i giorni 9.30 – 19.30. La biglietteria chiude un’ora prima

Biglietti

€ 15 biglietto intero 

integrato Mostra + Museo, comprensivo della tasse del turismo di € 1.00 per i non residenti a Roma

€ 13 biglietto ridotto

integrato Mostra + Museo, comprensivo della tasse del turismo di € 1.00 per i non residenti a Roma

€ 2 sul biglietto gratuito ad esclusione dei biglietti per scuole elementari e medie inferiori, bambini da 0 a 6 anni e portatori di handicap. 

Info

Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 - 21.00)

www.museicapitolini.org;www.museiincomune.it

Enti  promotori

Assessorato alla Cultura e allo Sport di Roma -  Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi

Organizzazione 

Sponsor ufficiale

In collaborazione con

Con il contributo di

Con il contributo tecnico di

Media Partner

Servizi di vigilanza

Catalogo

Associazione Culturale Metamorfosi, Zètema Progetto Cultura

Listone Giordano

MasterCard Priceless Rome

Fondazione Enzo Hruby, Fondazione Guglielmo Giordano

ATAC,  Montenovi, Rotas - Casa di brokeraggio assicurativo

ArteMagazine

Travis Group Security Srl

Palombi Editori

 

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208