Filo conduttore di questa terza edizione sarà il concetto di energia e si svilupperà attorno al binomio arte e vita. Il progetto espositivo comprende artisti di fama internazionale tra cui Aldo Mondino

Published in Arti visive

ROMA - Iginio De Luca (Formia, 1966) ha partecipato alla "Residenza degli artisti di Cosenza", progetto curato da Alberto Dambruoso dei “Martedì Critici” e dal Comune di Cosenza.

Published in Arti visive

Il duo artistico tedesco Liquid Penguin sarà in Italia, da nord a sud, per inseguire i suoni della felicità. Dal 26 settembre Katharina Bihler e Stefan Scheib saranno a Roma per registrare i suoni della Capitale grazie anche ad un “confessionale” installato dentro Eataly.

Una produzione del Goethe-Institut in collaborazione con Eataly, Saarländischer Rundfunk e Deutschlandradio Kultur.

Published in Arti visive

“Il mare” un racconto per immagini 

Published in Arti visive

Sabato 5 settembre inaugurerà alla Certosa di San Giacomo a Capri la mostra collettiva Dipingere Il Presente. L'esposizione,  curata dai noti critici e curatori Alessandro Demma e Fang Zhenning, è stata ideata e realizzata dall'IGAV (Istituto Garuzzo per le Arti Visive)  in collaborazione con il Polo Museale della Campania e con il CAEG (China Arts and Entertainment Group).

Published in Arti visive

ROMA - Il 16 luglio alle ore 18, negli spazi della galleria presso la Libreria Arion a Piazza Montecitorio in Roma i giornalisti e fotoreporter Alfredo Macchi e Luciano del Castillo e l’artista e attivista María Rosa Jijón si confronteranno sul tema della Guerra. 

Published in Arti visive

CARRARA - La città di Carrara rende omaggio al celebre scultore di fama internazionale Agustin Cárdenas con l'importante mostra antologica "Carrara, Cárdenas e la Negritudine".


L'esposizione, a cura di Elena Cárdenas Malagodi e Eleonora Lombardi, inaugura il 10 luglio e coinvolge fino al 13 settembre diversi luoghi cittadini - dal centro storico al CAP Centro Arti Plastiche di Carrara alla Galleria Duomo - che presentano per la prima volta i lavori dell'artista: sculture in marmo, in legno, in bronzo, gessi originali restaurati, tempere e disegni in cui le radici africane dello scultore emergono attraverso forme, volumi, simboli e nel rimando a miti, riti e tradizioni.

Le sculture monumentali come la Grande porte in bronzo (1975) e le opere in marmo bianco Boite à Musique (1968), Point Interieur , (1969), La Question (1973), La Grande Famille (anni ottanta), ambientate nel centro storico della città tra piazza Mazzini, via Roma e via Verdi, trasmettono forza e armonia attraverso l'originale sintesi plastica e la scrupolosa levigatura dei materiali. Il percorso espositivo proseguenella Galleria Duomo che accoglie lavori monumentali come Dogon in marmo nero del Belgio, Mon Ombre après minuit in bronzo, Le repos de l'oiseau (1981) in marmo bianco. Il sapiente uso di materiali differenti si ritrova inoltre nelle opere di medie e piccole dimensioni ospitate al CAP Centro Arti Plastiche di Carrara come La Famille (1957), Le repos du petit oiseau (1981), Le Grande Tortue (1982) realizzate rispettivamente in marmo grigio, marmo rosa e granito, Le bois Carrara (1974) in legno e nei lavori in bronzo quali Bouba (1974) e Le Coq (1974).

Forme umane e del mondo naturale si trasformano - grazie alla creatività dell'artista e al suo modo di traforare le sculture in costante dialogo con l'aria, la luce e l'ombra - in strutture e elementi non figurativi di estrema vitalità e espressività. Nell'arte di Cárdenas i rimandi alle origini africane e alla "negritudine" si mescolano a ispirazioni che rivelano l'appartenenza dello scultore e del suo immaginario a tre continenti diversi: America Latina, Europa e Africa.

Nato a Cuba, Agustin Cárdenas (1927 - 2001) si trasferisce nel 1955 in Francia, a Parigi, dove viene accolto da André Breton nel movimento surrealista. Nel 1964 inizia a lavorare a Carrara, la città in cui per più di 30 anni realizza i suoi marmi e che, dagli anni sessanta agli anni novanta, lo vede ospite di numerose Biennali di scultura.
Oltre cento mostre collettive e quaranta mostre personali hanno punteggiato il suo percorso artistico e le sue sculture monumentali sono presenti in America, Europa, Asia e precisamente in Francia, Austria, Svizzera, Stati Uniti, Canada, Giappone, Israele e Corea.

Le opere in mostra sono accompagnate da una vasta documentazione tra cui due ritratti inediti di Cárdenas scattati dallo storico fotografo carrarese Ilario Bessi, numerosi articoli, cataloghi, manifesti e un video della mostra personale che contemporaneamente è ospitata presso la Galleria Aktis di Londra.

L'esposizione, promossa e organizzata dal Comune di Carrara, dalla Galleria Duomo e dall'Associazione Culturale Carrara Artistica e patrocinata da Regione Toscana, è inserita nella rassegna Marble Weeks (19 giugno - 12 luglio, centro storico di Carrara).

Coordinate mostra

Titolo Carrara, Cárdenas e la Negritudine
A cura di Elena Cárdenas Malagodi e Eleonora Lombardi
Sedi Carrara - Centro Storico (piazza Mazzini - via Roma - via Verdi) - CAP Centro Arti Plastiche di Carrara (via Canal del Rio) - Galleria Duomo Carrara (via Finelli, 22)
Date 11 luglio - 13 settembre 2015
Inaugurazione venerdì 10 luglio, ore 18 - CAP Centro Arti Plastiche di Carrara
Cocktail venerdì 10 luglio, ore 19 - Galleria Duomo
Orari mattina 9.30 - 12.30 sera 20 - 24; escluso il lunedì e il martedì sera
Ingresso CAP Centro Arti Plastiche di Carrara: € 2,00 - Galleria Duomo: libero
Info pubblico Galleria Duomo tel. 0585-71839 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.galleriaduomo.it
Comune di Carrara Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.comune.carrara.ms.it

Published in Arti visive

Inaugurata il 29 maggio la mostra ReSignifications  sarà aperta fino al 29 agosto 2015 nelle tre sedi: Museo Stefano Bardini, Villa La Pietra, sede della New York University di Firenze e Fondazione Biagiotti Progetto Arte.

Published in Arti visive

Per la prima volta in Europa dal 2 luglio al MAXXI. Tra gli ospiti Provenzano, Bolognesi, Coccoluto, Ralf e Joe T Vannelli

La musica è il vapore dell’arte, affermava Victor Hugo

Published in Musica

InARS Art Gallery è lieta di presentare la mostra Teatri di guerra a cura di Roberta Giulieni, in programma dal 30 giugno al 3 ottobre nei suoi spazi presso la Libreria Arion a Piazza Montecitorio, Roma

Published in Arti visive

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]