Sam Stoner

Sam Stoner

Scrittore

 

 

ROMA (nostro inviato) -  I protagonisti di Posh conquistano Roma. Già perché Posh è la più grande azione mediatica/pedagogica/cinematografica degli ultimi decenni. Da una parte abbiamo una sceneggiatura di denuncia sociale, da un'altra un film magistrale e infine degli interpreti Sam Claflin (Hunger Games - La Ragazza di Fuoco, Biancaneve e il Cacciatore), Max Irons (The Host) e Douglas Booth (Romeo&Juliet, LOL) che oltre a essere grandi attori (anche se tutti sotto i ventotto anni) sono già delle celebrità.

ROMA - Chi è il padre? Un estraneo o colui che ci ha amato? Cosa è un artista? Ci possiamo salvare dal fallimento, come uomini e come artisti, e dalla follia?  Sono queste le domande che ci pone Pupi Avati con questo anomalo lungometraggio. Anomalo perché presenta sempre due facce come quella della star americana, la splendida Sharon Stone, forse ultima grande diva hollywoodiana e una forte introspezione; il gioco fatuo della celebrità e quello intimo dei legami familiari; il leggiadro tradimento sessuale e la complicità silente e drammatica.

VENEZIA - Il regista punta l’obiettivo alla tempia dello spettatore e preme il grilletto. Ma non si muore, si sente la detonazione,  le urla dell’anima, si vede il sangue, ma non si muore.

ROMALe ire degli elementi scompigliano i capelli in sala, spazzano via i pensieri, sollevano vacche, tetti ed emozioni elevando quest’ultime ad altezze insolite per un film che alcuni potrebbero percepire come puro intrattenimento.

Un fuoco che arde lentamente. Perché lentamente la vita si muove facendo sì che il destino di più persone vada a incastrarsi componendo un puzzle di dolore, violenza e odio.

ROMA (nostro inviato) -  La 34ma edizione del Fantafestival si è conclusa con l’assegnazione dei Pipistrelli d’Oro nelle quattro categorie previste miglior film e cortometraggio internazionale e italiano. Nell’ordine il Pipistrello d’Oro al Miglior Film Straniero è andato all’americano Time Lapse di Bradley King, storia di tre amici che trovano una gigantesca macchina capace di scattare fotografie nel futuro; la macchina spingerà i giovani a sfruttarne al massimo le potenzialità finché inquietanti e pericolose immagini cominceranno a palesarsi.

ROMA (nostro inviato) La trentaquattresima edizione del FANTAFESTIVAL si è chiusa col  prodigioso film di Matt Reeves, Apes Revolution, proiettato al termine della premiazione.

ROMA (nostro inviato) - La 34°edizione deL FANTAFESTIVAL è ai nastri di arrivo, almeno per ciò che riguarda l’assegnazione dei pipistrelli d’oro; le rassegne e le proiezioni continueranno tutta l’estate presso i circoli culturali e le biblioteche di Roma Capitale, fino alla chiusura con la rassegna “Le eroine del cinema fantastico italiano” presso il cinema Trevi dal 5 al 7 settembre.

ROMA (nostro inviato) - Nel pomeriggio Roma ha accolto lo sceneggiatore James Moran con un cielo surreale, rosa e indaco, degna cornice per colui che ha traghettato nel ventunesimo secolo la celebre serie televisiva “Doctor Who”. Colpi messi a segno dal  FantaFestival la presenza di  un grande attore, Franco Nero, protagonista di “Nymph”, e la partecipazione di un grande Moran con il suo umorismo inglese.

ROMA (dal nostro inviato) - Ricchissimo il programma della 34° edizione del FANTAFESTIVAL di Roma (Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico – dal 14 luglio al 7 settembre 2014), diretta da Adriano Pintaldi e Alberto Ravaglioli, e promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]