Cinema & Teatro

ROMA - La pièce di Pierre Chesnot, sapientemente adattata da Mario Scaletta per il pubblico italiano, ha per protagonista un tipo psicologico che tutti conoscono, il cosiddetto latin lover, ovvero quello che per le donne è una “canaglia”, e il particolare rapporto che in questi casi s’instaura tra i due sessi.

ROMA - Anche quattro titoli d’autore, in una ‘vetrina’ segnalata per il particolare impegno sui temi della società, accanto ai titoli in concorso, con i 50 cortometraggi di fiction e 12 quelli di animazione selezionati quest’anno ufficialmente dai Giornalisti Cinematografici Sngci per i Nastri d’Argento del corto che saranno consegnati insieme a premi e menzioni speciali il prossimo 18 Aprile alla Casa del Cinema di Roma. 

E’ uscito l'Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi 2018, 67ma Edizione, l'unico - dal 1951 - protagonista dell'editoria cinematografica e televisiva, edito dal Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema. Quest’opera, che esce ininterrottamente dalla sua fondazione, costituisce un prezioso strumento di consultazione per quanti, a vario titolo, operano nel variegato e composito ambiente del Cinema e dell'Audiovisivo”

Egregiamente diretto da Francesco Falaschi, “Quanto basta” racconta di Arturo (il bravo Vinicio Marchioni) un cuoco superlativo che, a causa dei suoi problemi con l’aggressività, non è riuscito a farsi strada ed è mandato ai servizi sociali.

ROMA - “Angelo Baldovino è una mostruosa maschera grottesca che alla fine diventa un volto rigato dalle lagrime”   Luigi Pirandello. È una commedia in tre atti derivata dalla novella Tirocinio (1905). La stesura è stata effettuata nell’aprile-maggio 1917. E stata rappresentata per la prima volta il 27 novembre 1917 al Teatro Carignano di Torino, protagonisti Ruggeri e la Vergani.

ROMA – E’ stata presentata all’ambasciata di Francia l’ottava edizione di Rendez vous, il festival del nuovo cinema francese che per quindici giorni - a partire dal 4 fino al 10 aprile a Roma; poi a Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Palermo - percorrerà l’Italia. Trenta i titoli; quattro focus dedicati a figure di primo piano come Valeria Bruni Tedeschi, Arnaud Desplechin, Bruno Dumont, Robert Guedigan; e ancora masterclass, anteprime, incontri. A Roma la manifestazione sarà ospitata al cinema Nuovo Sacher, alla Casa del cinema e all’Istituto francese – Centre Saint Louis.

VENEZIA - Il cortometraggio uzbeko Mama - Mother (Uzbekistan, 2017, 17’30”) di Abduazim Ilkhomjonov e Botir Abdurakhmonov, prodotto dall’Uzbekistan State Institute of Arts and Culture, è il vincitore del Concorso Internazionale della ottava edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival, il primo festival in Europa interamente organizzato e gestito da un’università, che in questo campionato mondiale del cortometraggio si propone di mappare le nuove tendenze del cinema e scoprire i nuovi talenti provenienti dalle scuole di cinema di tutto il mondo.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

L'angolo dei classici

Cinema: “Interstellar”, l’amore oltre il tempo e lo spazio

Il film di Christopher Nolan è uno dei classici della fantascienza per l’accuratezza degli effetti speciali, la descrizione di tematiche complesse sui buchi neri e per l’aspetto emotivo della storia

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Opinioni

La Grecia e la sua ammissione tardiva al QE. Due soluzioni possibili

Cominciamo con una precisazione estremamente importante. Il recente annuncio di Mario Draghi riguarda la fine del Quantitative easing da parte della BCE entro la fine di quest’anno. La BCE quindi...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Non solo coaching: Quando guardi ad una situazione a cosa osservi?

Tutti ci siamo trovati in una situazione in cui tutto sembra prendere una direzione chiara a noi stessi, o ad avere una spiegazione per noi logica e ben delineata. In...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077