Mercoledì, 12 Gennaio 2011 18:44

“Immaturi”, commedia corale brillante

Scritto da

ROMA - Che bello essere immaturi, se serve a ritrovarsi dopo 20 anni e, magari, darsi una mano per tentare di risolvere i propri problemi! Arriva nelle sale, dal 21 gennaio, Immaturi: cast succulento per una commedia corale brillante, diretta dal bravo Paolo Genovese, che ha appena portato a casa il successo della Banda dei Babbi Natale di Aldo, Giovanni e Giacomo.



Ben recitato, ben scritto e ben diretto, il film esorcizza l’incubo ricorrente di tutti i diplomati: dover ripetere l’esame di maturità. Ed è esattamente ciò che accade a sei amici che si sono persi ma che non vedono l’ora di rincontrarsi, anche in un’occasione così sgradevole…

Dalla chef sesso-dipendente Francesca (Ambra Angiolini) al finto sposato Piero (Luca Bizzarri), che ha una fidanzata ma finge di avere anche moglie, figlio e amante per sgusciare dalle responsabilità. E poi Giorgio (Raoul Bova) e Marta (Luisa Ranieri), coppia da Mulino Bianco che cede di fronte a un figlio inatteso, e la favolosa Luisa (Barbora Bobulova), frizzante mamma single di una bimba di otto anni e responsabile marketing nel settore delle zuppe contadine.

Indimenticabile, però, è soprattutto Ricky Memphis, alias Lorenzo, in un inedito ruolo da secchione e bamboccione, ancora a casa di mamma e papà alla soglia dei 40 anni. I protagonisti sono bravi ma, come in ogni commedia che si rispetti, i veri pezzi di bravura spettano ai caratteristi e ai bambini: Maurizio Mattioli e Giovanna Ralli, nei panni dei genitori di Lorenzo (Memphis) e la simpatica figlioletta di Luisa (Bobulova), che con candore chiede alla mamma: «Io quando potrò fare sesso?».

Chi invece vuole smettere di fare sesso è la chef Francesca, una convincente Ambra Angiolini. Se lo spunto è geniale (l’esame di maturità è un tema davvero trasversale e terrorizzante), le situazioni sono a volte un po’ scontate ma i dialoghi reggono il passo e spesso sorprendono. Persino Raoul Bova appare espressivo, mentre la Bobulova (bravissima), la Ranieri e la Caprioli sono una più bella dell’altra.

Nota di merito per il riarrangiamento soft, ad opera di Paolo Kessisoglu, dell’irriconoscibile hit anni ’80 “Born to be alive”. Non sarà Il grande freddo – e nemmeno Compagni di scuola – ma Immaturi se la cava bene, e ci piace.

VImmaturi

Titolo originale:
Immaturi
Nazione:
Italia
Anno:
2010
Genere:
Commedia
Durata:
108'
Regia:
Paolo Genovese


Cast:
Raoul Bova, Barbora Bobulova, Luisa Ranieri, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Ricky Memphis, Giovanna Ralli, Giulia Michelini, Ambra Angiolini, Anita Caprioli, Maurizio Mattioli
Produzione:
Medusa Film
Distribuzione:
Medusa
Data di uscita:
21 Gennaio 2011 (cinema)
Genere
Commedia
Distribuito da
MEDUSA (2011)

Trailer


Trailer fornito da Filmtrailer.com

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]