Venerdì, 14 Gennaio 2011 20:48

“La versione di Barney”, trasposizione dal romanzo brillante ma edulcorata

Scritto da Stefano Petrelli

ROMA - Arriva sul grande schermo l’esilarante e profondamente scorretta storia di Barney Panofsky, il protagonista de “La versione di Barney” celeberrimo romanzo dello scrittore canadese Mordecai Richler .

Il film che ha come protagonista assoluto e punto di vista narrante della storia, il produttore televisivo ed ebreo-canadese Barney (Paul Giamatti). Che seguiamo nelle sue avventure e disavventure in due continenti (c'è una parte ambientata a Roma, nel libro era Parigi) e lungo quattro decenni. Figlio di un padre poliziotto e abbastanza fuori di testa (un personaggio ampliato rispetto al libro, anche perché a interpretarlo è Dustin Hoffman), il  nostro eroe ha la vita scandita dai rapporti con le tre mogli: l'affascinante e infedele Clara (Rachelle Lefevre), l'ebrea e decisamente poco simpatica Mrs P. (Minnie Driver), e il vero amore della sua vita, la bella intelligente e paziente Miriam (Rosamund Pike), che Barney conosce durante le sue nozze con MrsP, e per la quale perde subito la testa. C'è poi un'altra figura fondamentale: l'amico fuori di testa, talentuoso e tossico Boogie (Scott Speedeman), al centro di un mistero irrisolto...

Non a caso il produttore Robert Lantos ha impiegato dieci anni per trovare uno sceneggiatore in grado di trasporgli una trasposizione soddisfacente del caso letterario rappresentato dalla Versione di Barney.. E a dimostrazione delle "buone relazioni" tra libro e film, va sottolineato che alla pellicola ha partecipato attivamente anche la famiglia Richler: alcuni suoi membri compaiono sullo schermo, nella scena del matrimonio nel giardino del Ritz. Ci sono poi fugaci apparizioni di registi importanti: David Cronenberg e Atom Egoyan (entrambi interpretano i registi della telenovela che Barney produce) e Denys Arcand, che fa il maitre di ristorante.

Lantos, Lewis e lo sceneggiatore Michael Konyves  sono riusciti a misurarsi in modo intelligente e brillante con il romanzo di Richler. Il loro è stato un lavoro di condensazione che è riuscito a trasportare nel film lo spirito del libro. Il risultato è una commedia esilarante ed amara, che riesce a rendere bene i momenti topici della dissoluta e scorretta vita di Barney.

Inevitabilmente nella trasposizione qualcosa si perde, tanto che il Barney magistralmente interpretato da Paul Giamatti, risulta una versione edulcorata della figura nata dalla penna di Richler. D’altra parte era una perdita inevitabile. Il vero protagonista del film è il Barney che si districa fra i suoi tre matrimoni con esiti tragicomici, che ha molto più spazio del vecchio Barney, quello che decide di raccontare la sua versione.

Nel romanzo, invece, la storia è raccontata proprio dal protagonista da vecchio: un torrente in piena di scorrettezze, un eversivo, un eccentrico, uno sfacciato. Il suo pensiero sciagurato e arrogante, la sua logorrea, il suo dolersi di tanto genio sprecato in porcherie televisive di bassa lega, le sue ossessioni persecutorie, le sue sparate iraconde, si perdono nella struttura a flashback del film. L’unico modo per portarle sul grande schermo sarebbe stato quello di inserire una voice over che, però avrebbe appesantito il film, togliendo quell’aria di spensieratezza che pervadono sia il romanzo che il libro.       


Cast tecnico

Regia Richard J. Lewis   
Sceneggiatura Michael Konyves
Dirrettore della Fotografia Guy Dufaux
Montaggio Susan Shipton
Musiche Pasquale Catalano
Scenografia Claude Paré
Costumi Nicoletta Massone
Trucco Adrien Morot
Produttore Esecutivo Mark Musselman
Prodotto da Robert Lantos
Co Produttori Domenico Procacci Lyse Lafontaine Ari Lantos
Tratto dal Romanzo LA VERSIONE DI BARNEY di Mordecai Richler

Cast artistico

PAUL GIAMATTI Barney Panofsky   
ROSAMUND PIKE Miriam   
MINNIE DRIVER Mrs. ‘P’  
RACHELLE LEFEVRE Clara
SCOTT SPEEDMAN Boogie  
BRUCE GREENWOOD Blair  
MACHA GRENON Solange
ANNA HOPKINS Kate
JAKE HOFFMAN Michael
MARK ADDY  Detective O’Hearne
SAUL RUBINEK Charnofsky
THOMAS TRABACCHI  eo Fasoli
CLÈ BENNETT Cedric
HARVEY ATKIN  suocero di Barney
MASSIMO WERTMULLER medico
MAURY CHAYKIN Irv Nussbaam
E con DUSTIN HOFFMAN  nel ruolo di IZZY

Trailer


Trailer fornito da Filmtrailer.com

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]