Lunedì, 25 Febbraio 2013 14:30

Compagnia degli infarti. “Contropiede” di Giulia Lusetti. Recensione. Trailer

Scritto da

ROMA -  Una tragicommedia essenziale, meritatamente premiata,  scritta e diretta da una giovanissima – Giulia Lusetti ha soltanto 23 anni  – con piglio e tecnica istintivamente sapienti,  sulle  difficoltà esistenziali di una generazione che, se vuole sopravvivere, deve andare al contrattacco, nel gergo calcistico, il contropiede appunto.

Simbolicamente imperniata sulla fine del mondo – quella calendarizzata  da alcune credenze secondo le quali si sarebbe verificato a un certo momento della vita del pianeta un mutamento catastrofico – parla in realtà del gap generazionale, quel salto di valori e mentalità, evidenziato dalla ricerca di affermazione della propria identità sessuale: l’omosessualità, simbolo della condizione del diverso, che incontra difficoltà di accettazione. Narra gli scarti e le ipocrisie di molti  genitori e figli, le menzogne per sopravvivere, alla ricerca di un amore  e di un equilibrio, difficile a farsi. L’indicazione dell’autrice è non demordere, riuscire a parlarsi portando alla luce le difficoltà, trovando dentro di se una  soluzione creativa, senza paura. Ognuno  ha la propria fine del mondo, e un proprio inizio, opportunità che va cercata nelle occasioni che la vita offre. 

“Contropiede” narra la catarsi di un nucleo familiare. Ha un piglio veloce, godibile, diverte strappando molte risate e al tempo stesso uno spessore che tocca le corde intime dell’esistenza. Attraverso una scenografia minima, attori bravissimi, la scena è in continuo movimento, non perde un colpo e arriva a un finale che strappa applausi sentiti per freschezza, spontaneità, commozione E’ il nuovo che avanza sulle nostre scene, al quale va prestato un occhio di riguardo.

Contropiede

CAST:
Simone Fantozzi 
Alberto Rovello 
Federica Marino 
Antonia Gualtieri 
Francesco Balbini
Floriana Talotta 
Francesca Di Sanza

TESTO e REGIA:
Giulia Lusetti

MUSICHE ORIGINALI:
Marco Pupa

GRAFICA:
Roberto Riga


La "Compagnia degli Infarti" nasce dal desiderio di alcuni studenti della scuola di Teatro e Musical "Fonderia delle Arti" di unirsi per collaborare insieme ad un'unica idea di teatro. La compagnia appena nata, nel dicembre 2011, ha partecipato al Campionato Italiano del Secondo atto aggiudicandosi il primo premio. Nell'agosto 2012 ha debuttato con lo spettacolo teatrale "Il Tracollo" (scritto da Pietro De Silva e Giulia Lusetti) al Festival del teatro di Velletri. Con " Contropiede" inizia la stagione teatrale 2012/2013 debuttando a Novembre presso la Fonderia delle arti, per poi approdare al Teatro Manhattan a febbraio.

Contropiede – Trailer

 

 

 

 

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

Poesia

Buonanotte Mondo

Allontanare i pensieri 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Da Cardito nella Terra dei Fuochi un'artista unica che utilizza intense dinamiche cromatiche per intraprendere un profondo scavo psicologico

Alessandro Spadoni - avatar Alessandro Spadoni

Quando il laboratorio scientifico diventa "l'armeria del commerciale"

Quando il laboratorio scientifico diventa "l'armeria del commerciale"

Intervista a Serlio Selli, direttore del laboratorio di Cromatos, l'azienda che colora il nostro vivere quotidiano 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]