Mercoledì, 07 Gennaio 2015 18:55

Teatro le sedie. “Storie cotte e mangiate”. Delizioso spettacolo cultural-gastronomico

Scritto da

ROMA - Prendete uno chef e piazzatelo a cucinare sul palcoscenico; due maître attori che soddisferanno i vostri desideri gastronomici insieme ad un musicista che li condirà con una colonna sonora ad hoc.

E poi ci siete voi, i clienti esigenti che devono scegliere il proprio pasto in base ad un menu ricco e variegato. Non succede in un ristorante ma in un teatro, quello delle Sedie a Roma, dove l’intuizione del’autore e regista Andrea Pergolari, accompagnato in scena da Elisa Angeli ed Angelo Sorino, e Federico De Antoni al pianoforte, hanno portato in anteprima “Storie cotte e mangiate”, un format curioso ed innovativo atto a soddisfare le richieste culturali di ogni tipo di pubblico proprio perché interattivo. Le pietanze infatti sono a base di stralci di letteratura aforistica, umoristica e spensierata firmata da alcuni dei più grandi autori della nostra letteratura contemporanea: da Campanile a Flaiano, da Felice Andreasi a Stefano Benni, passando per Dorothy Parker, Woody Allen, Gianni Rodari, Cesare Zavattini, Cao Xuequin e molti altri. Lo spettatore convenuto sceglie due antipasti veloci (ed ampia è la selezione tra Jules Renaud, Dorothy Parker, Michel Tournier ed Ennio Flaiano), un primo piatto  (espresso o meno, a seconda della “cottura”, cioè lunghezza prescelta), un secondo con contorno, “esopiano” o  alternativo, frutta e dessert (e anche qui la scelta di torte si fa complicata tra le ricette tradizionali, fantastiche, matematiche, fatali, infinite, d’occasione, e particolari “dolci piccanti solo per adulti”), il tutto pasteggiando con vini (della casa o in bottiglia), caffè e digestivi, “liquefatti” verbalmente dai testi più divertenti di Brancati, Lewis Carroll, Nelo Risi, Leopoldo Lugones e simili. 

La musica “à la carte”, anch’essa su richiesta secondo il menu prescelto, spazia da Brubeck a Ravel, dai Led Zeppelin agli standard jazz, accontentando ogni genere di palato. E alla fine, dopo un’ora e mezza di sfizioso acculturamento cerebrale, tutti (realmente) a tavola con i prelibati piatti preparati in diretta – con tanto di fornello a gas sul palcoscenico – dallo chef. Un intruglio di odori, sapori e percezioni sensoriali di ogni tipo legati dal fil rouge dell’umorismo, a ribadire che il teatro può essere altro che non la quarta parete immedesimativa, che il linguaggio prosastico può trasformarsi in un’assoluta pièce conviviale con ricettari a base di testi brevi e brevissimi, talvolta fulminanti aforismi, di autori classici e moderni, moralisti e surreali, realisti e fantascientifici, comici e poetici. Del resto le voci, cadenze e ritmi sonori dei bravi protagonisti, acclamati attori di prosa, fiction e cinema, basterebbero da sole a creare la giusta atmosfera calorifera. Una performance su misura del pubblico che non ha le pretese di un vero e proprio spettacolo teatrale ma che potrebbe trovare la sua collocazione in diverse tipologie di contesti, dai club nobiliari ai circoli letterari, dal circuito dei piccoli teatri storici a manifestazioni culinarie all’aperto. Perché laddove c’è cultura c’è fame di sapere, ricordare ed imparare; seppoi legata a reali assaggi culinari, l’ appetito che scatena vien mangiando!

STORIE COTTE E MANGIATE

di Andrea Pergolari

con Elisa Angeli ed Angelo Sorino; e con Federico De Antoni (al pianoforte)

TEATRO LE SEDIE, Roma

Elisabetta Castiglioni

Giornalista e Promoter Culturale

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo d…

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo di prova per valutare l’efficacia delle mascherine chirurgiche

Dai laboratori la sperimentazione di un metodo di prova per valutare in maniera fisica l’efficacia e contrastare l’emergenza 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]