Sabato, 08 Agosto 2015 12:14

Giardini della Filarmonica Romana. Straordinaria Daniela Poggi in “Anima Animale”. Recensione

Scritto da

ROMA – Quando Teresa fugge, viene ripescata in mare aperto e accolta da una volontaria che le offre una casa per il resto della vita. Felicity sembra non avere scampo, ma in poche ore si fa coraggio e riesce a costruirsi una nuova vita, recuperando le forze con una velocità sorprendente.

Floid non è affatto depresso: quando la volontaria che lo ha cresciuto torna a prenderlo e lo riporta dai suoi fratelli la sua impenetrabile tristezza svanisce in men che non si dica. 

Queste storie emozionanti non hanno per protagonisti degli esseri umani come noi. Teresa è una splendida mucca dal manto bianco destinata al macello, che è fuggita dai suoi padroni in cerca di libertà, Felicity è una coraggiosa gallina provata dalla vita in allevamento, che ha concluso la sua esistenza sul ramo di un ciliegio e Floid è un maiale dall’animo sensibile, che ha sentito la mancanza della sua famiglia e non si è dato pace finché non lo hanno riportato a casa. E sono solo alcune delle storie drammatiche, ma piene di speranza che ha raccontato ieri sera Daniela Poggi nello spettacolo “Anima Animale”, tenutosi presso i Giardini della Filarmonica Romana, in seno alla XXII edizione della manifestazione “I Solisti del Teatro”, con la regia di Luca De Bei, le musiche originali di Francesco Verdinelli e la grafica di Francesca Mazzara. 

L’interpretazione di Daniela Poggi è superba, toccante, commovente. Un vero e proprio viaggio nel sorprendente e variegato mondo interiore dei nostri amici animali, ai quali l’attrice dà voce, identificandosi in ciò che essi sentono, temono, amano. La capacità di immedesimazione della Poggi è magistrale: ogni fibra del suo corpo, ogni nota della sua voce, ogni alito del suo spirito è proteso a raccontare storie di gatti coraggiosi, cani abbandonati, elefanti uccisi e derubati dell’avorio delle loro zanne, alternando la narrazione al racconto delle testimonianze di studiosi e animalisti che hanno osservato il comportamento degli animali, ricavandone insegnamenti che tutti dovremmo conoscere per fare in modo, ad esempio, che determinate modalità di allevamento intensivo, incredibilmente violente, vengano bandite per sempre. La varietà dello spettacolo, che alterna momenti di recitazione in prima persona, alla divulgazione di informazioni poco note e di citazioni di artisti e scrittori, è gradevole, emozionante e a tratti commovente, incorniciata in una capricciosa notte romana che minaccia pioggia, ma che non ha fatto desistere nessuno degli spettatori, incantanti dalla padronanza della Poggi, apparentemente sola sul palco, ma in realtà accompagnata dall’anima di tanti animali dalle personalità esemplari. A rappresentazione terminata ci si allontana dal teatro più consapevoli e motivati a cambiare le cose, ormai coscienti che stupida come una gallina e pigro come un maiale sono solo modi di dire privi di significato. Ciò che conta davvero è cercare di non essere più umani egoisti e senza scrupoli.

RASSEGNA: I SOLISTI DEL TEATRO 2015 – XXII EDIZIONE

SPETTACOLO: “ANIMA ANIMALE” - Reading

DATE: 7 AGOSTO 2015

PRESSO: TEATRO GIARDINI DELLA FILARMONICA ROMANA – Via Flaminia, 118

INIZIO SPETTACOLO: ore 21:30

ATTORI: DANIELA POGGI

DRAMMATURGIA E ALLESTIMENTO: LUCA DE BEI

MUSICHE ORIGINALI: FRANCESCO VERDINELLI

GRAFICA: FRANCESCA MAZZARA

INFO SPETTACOLI: +39 06 3240098

UFFICIO STAMPA: ELISABETTA CASTIGLIONI

Alessandra Rinaldi

Giornalista, blogger e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]