Giovedì, 09 Giugno 2016 17:52

“Cristian e Palletta contro tutti”, anteprima-happening con Serena Dandini

Scritto da

ROMA – “Cristian e Palletta contro tutti”,  in anteprima nella capitale, ha avuto come madrina Serena Dandini che ha presentato l’intero cast alla stampa. Sala gremita, posti in piedi. Applausi. Risate e battute da goliardi da parte di regista e attori, di rimando urletti da groupie tra le fila delle giornaliste. Insomma  una serata-happening  tra “gente delle stelle”.

Il film di Antonio Manzini è una divertente commedia che gioca su situazioni surreali, ottimamente congeniate e innestate su una storia criminale romana/pugliese.  Forte la presenza dei dialetti e perfetta la scelta degli attori. Ogni personaggio è reso al meglio da un cast affiatato. Si nota un gran lavoro effettuato sulla sceneggiatura, sia per quel che riguarda la trama e gli intrecci; sia per la caratterizzazione dei personaggi attraverso il linguaggio popolare e le gags. Quest’ultime non sono mai forzate o tirate per le orecchie, ma si inseriscono in modo spontaneo nei dialoghi ricreando un quotidiano aderente alla realtà. Serrato il montaggio che conferisce al film un ottimo ritmo, ragguardevole  il lavoro di Antonello Emidi, direttore della fotografia, che ha saputo gestire con talento l’assolato set. 

La storia è universale, senza tempo. Il protagonista è un trentenne privo di qualsiasi aspirazione che guarda al mondo con disinteresse ma che non disdegna qualche guadagno facile. Dei criminali emerge il lato grottesco ed esilarante, e in questo la collocazione romana è perfetta, con la sua naturale indolenza e la voglia innata di fregare, senza mai però impegnarsi per farlo.    

Sinossi. Cristian ha una sola via d'uscita: recuperare la pipì di un giaguaro nelle sperdute campagne pugliesi per portare a buon fine una missione pericolosissima. Questo è quello che può accadere a chi punta tutto sul famoso colpo di fortuna come unica possibilità per una svolta nella vita. Ed è quello che accade a Cristian, che non ha un lavoro e non ha voglia di trovarlo, anche perché non sa fare niente. Dovrà fare i conti con i boss del quartiere Silvanello e Sergione, affidarsi al guru della droga John Benzedrina, convincere l’amico Palletta a seguirlo nell’impresa, affrontare la donna cannone, dire almeno una volta la verità alla sua fidanzata Teresa e uscirne vincitore… senza farsi sbranare.  

CRISTIAN E PALLETTA CONTRO TUTTI

Regia ANTONIO MANZINI

Attori LIBERO DE RIENZO, PIETRO SERMONTI, MARGHERITA VICARIO, ROCCO CIARMOLI, DARIO D’AMBROSI, TULLIO SORRENTINO, 

TIZIANA SCHIAVARELLI, GINO NARDELLA, MARIO PATANÈ, TONI MALCO, PIERLUIGI CUOMO, KELLY PALACIOS

Soggetto e sceneggiatura ANTONIO MANZINI

Fotografia ANTONELLO EMIDI

Aiuto regista DAVIDE CINCIS

Scenografia ARCANGELA DI LORENZO

Costumi ANDREA CAVALLETTO

Musica STEFANO RATCHEV & MATTIA CARRATELLO

Edizione musicale EMERGENCY MUSIC ITALY

Montaggio MARCO SPOLETINI

Organizzatore CHRISTIAN SCACCO

Produttore esecutivo SANDRO FREZZA

Distribuzione NOTORIOUS PICTURES

Ufficio Stampa MANZOPICCIRILLO

Una produzione COMBO PRODUZIONI 

Cristian e Palletta contro tutti - Trailer

Sam Stoner

Scrittore

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]