Giovedì, 28 Luglio 2016 20:44

FFF. Film che parlano di teen-agers

Scritto da

FIUGGI (nostro inviato) Al Fiuggi film festival  c’è stata la proiezione di “Keeper” del regista Guillaume Senez, film che tratta della maternità tra due adolescenti Maxime e Mélanie. Quando Mélanie scopre di essere incinta Maxime la prende male, ma poco a poco si abitua all’idea di diventare padre e convince Mélanie a tenere il bambino. Ormai è deciso: dall’alto dei loro quindici anni, Maxime e Mélanie diventeranno papà e mamma. Tuttvia tra i loro stessi genitori c'è chi non condivide l'idea.

I due adolescenti sono accusati di immaturità, irresponsabilità e incapacità di badare a se stessi, figuriamoci  se in grado di badare a una nuova vita! Il finale è drammatico, distrutti i loro sogni e le loro aspettative. Ancora la proiezione di “Fiore” di Claudio Giovannesi, capace di narrare  con uno stile asciutto e teso, senza concedere nulla al sentimentalismo. 

“Ho voluto raccontare una storia d’amore - dice il regista intervistato dopo la proiezione - nata quando ho saputo che il carcere minorile di Roma è costituito da due palazzine, una per le femmine e una per i maschi, contigue e presenti nella medesima struttura. Quindi partendo dall’assunto che più è forte l’ostacolo, più grande la storia d’amore, abbiamo avviato questo progetto”.

Interessante la protagonista femminile Fiore, interpretata dall’esordiente Daphne Scoccia che riesce a sorprendere per l’intensità con la quale trasmette la profonda fragilità ma anche la violenta ribellione al mondo.

Sam Stoner

Scrittore

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]