Lunedì, 24 Aprile 2017 18:50

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Scritto da

Improvvisamente un autobus parcheggia nella piazza principale (e pedonale) di Trevignano Romano. L'autista è impazzito? E poi qui gli autobus arancioni dell'Atac non arrivano: siamo in provincia di Roma.

Guardando meglio non è proprio un autobus come tutti gli altri: tende rosse, biglietteria, 35 posti, prenotazioni..... è un teatro. Se la gente non va a teatro è il teatro che va dalla gente. Girovago e Rondella, questo il nome della mini compagnia teatrale composta da ben 3 persone di cui una con il ruolo di datore luci (light designer), fa parte dell'associazione Teatri Mobili - spettacoli popolar poetici. Girovago e Rondella si sono incontrati nel 1987 nelle isole greche e da allora sono una coppia itinerante che ha fatto del mini teatro la propria ragione di vita.

Mini perchè il delizioso spettacolo Manoviva cui abbiamo assistito è una serie di romantici brevi episodi che hanno per protagonisti due marionette Manin, come l'ultimo Doge veneziano e Manon, la sua fidanzata; tutto giocato su e con le cinque dita delle mani: pollice e mignolo sono le gambe, indice e anulare le braccia, medio la testa.

Gli oggetti che Manin e Manon utilizzano nello spettacolo sono rigorosamente artigianali e da essi, come da ogni gesto e ogni movimento, traspare amore per l'arte, per la cultura, per le esperienze delicate che trasmettono sentimenti poetici.

L'autobus in cui sis volge lo spettacolo è attrezzato con 35 posti su ampi e comodi gradoni, cuscini e moquette fiorita. I bambini sono affascinati e gli adulti, senza che venga chieso, spengono le suonerie dei cellulari magicamente attratti da uno spettacolo che avvolge il cuore nella sua semplicità. Davvero da non perdere. Nel sito www.girovagoerondella.com o al numero 339 8203625 informazioni sulle date e tappe del tour 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Verso l'eternità

Prigionieri nei limiti del tempo  accettiamo la vita  con l’angoscia  che tutto è temporale  non eterno. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]