Martedì, 26 Luglio 2011 18:31

Venezia 68. Il Premio Persol 3-D 2011 a Zapruder Filmmakersgroup

Scritto da

VENEZIA -  Il Premio Persol 3-D - Persol è per il settimo anno sponsor della Mostra - celebra la nuova frontiera del linguaggio cinematografico: quel 3-D che sta riportando la sala  al centro dell’attenzione,  che ha fatto parlare di  “terza rivoluzione cinematografica” (dopo il suono e il colore).


Il Premio Persol 3-D  – il primo premio internazionale nel suo genere giunto alla terza edizione – è stato attribuito quest’anno a Zapruder Filmmakersgroup -  formata da David Zamagni, Nadia Ranocchi e Monaldo Moretti -  che da anni esplora le possibilità del cinema stereoscopico per la produzione di film e installazioni che recuperano le tecniche del cinema 3-D, contaminando arti visive, performative e cinematografiche.

Zapruder nasce inizialmente dal sodalizio tra David Zamagni e Nadia Ranocchi; a loro si unisce nel 2001 Monaldo Moretti e risale al 2006 l’inizio della collaborazione con il musicista Francesco “Fuzz” Brasini. Dal 2005 il gruppo esplora ed applica i principi delle tecniche stereoscopiche per la produzione di film e installazioni che recuperano le tecniche del cinema 3-D, progettando e costruendo sia i dispositivi di ripresa stereoscopica sia quelli di visione realizzando ciò che il gruppo definisce “Cinema da Camera”, sorta di cinema incarnato e tattile ma anche forma di teatro incorporeo. Nel gennaio 2011 ha inaugurato zapruderie.com, galleria on line completamente anaglifa con estratti della produzione stereoscopica di Zapruder.



Il Premio Persol 3-D 2011 sarà consegnato al Lido durante la 68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (31 agosto – 10 settembre 2011) In occasione della premiazione, saranno presentati Spell. The Hypnotist Dog (2011), primo episodio del nuovo progetto stereoscopico SPELL, firmato da David Zamagni e Nadia Ranocchi, autori e registi di Zapruder, e Joule (2010), alter ego del film All Inclusive, programmato in anteprima alla Mostra lo scorso anno. A precederli, in apertura di serata verrà proiettato Evolution (Megaplex) (2010), straordinario collage video in 3-D del video-artista Marco Brambilla che viene da una spettacolare carriera nel cinema di genere.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]