Domenica, 01 Ottobre 2017 16:02

Teatro Manzoni. Sala gremita per “La cena dei cretini”. Recensione

Scritto da

ROMA – “La cena dei cretini” è una tra le commedie di maggior successo al mondo. Scritta da Francis Veber e diretta anche per il cinema, arriva sui palcoscenici italiani nella riduzione di Nicola Pistoia e Paolo Triestino. Il teatro Manzoni di Roma, che la propone in questi giorni, è gremito e gli applausi scrosciano. 

Ambientata a Parigi, racconta di un gruppo di amici ricchi che, per spezzare la noia e sentirsi straordinari, una volta a settimana organizzano una cena, dove ognuno porta con sé un cretino. I presunti ipodotati, ignari del ruolo, sono posti sotto esame dai partecipanti, colui il quale li avrà fatti ridere il più sadicamente possibile si aggiudicherà la serata. Per divertirsi alle spalle del cretino François Pignon, modesto impiegato con il pallino dei modellini fatti con i fiammiferi, l’editore Pierre Brochant gli concede l’onore del convivio, certo di divertirsi affermando la propria superiorità. La serata si risolverà davvero così?

“L’intelligenza costa fatica” è una delle battute del testo che, di là dalla chiara vena comica, sottintende una critica sottile agli intellettuali arroganti: non a caso Pierre Brochant è un editore. “La cena dei cretini” ricorda che per praticare un comportamento intelligente, l’intelligenza non basta: l’analisi sociale di Francis Veber basa sull’ironia, sovverte i luoghi comuni, mostra il lato sadico di una classe e la sua presunzione, facendoci crepare dal ridere.  Nicola Pistoia e Paolo Triestino affrontano per la prima volta un autore d’oltralpe e, accompagnati da un cast all’altezza, ottengono un risultato di successo.

In scena al teatro Manzoni (via Monte Zebio 14/c tel. 06.3223634

www.teatromanzoni.info,) dal 28 settembre al 22 ottobre. Orario spettacoli: dal martedì al venerdì ore 21, sabato ore 17-21, domenica ore 17.30, lunedì riposo. Martedì 17 ottobre ore 19, giovedì 17 ottobre ore 17-21. Biglietti: intero euro 25, ridotto euro 22.

TEATRO MANZONI

Via Monte Zebio 14/c- 00195 Roma tel. 06/3223634 www.teatromanzoni.info

 Teatro Ghione in collaborazione con Fiore&Germano

presentano

dal 28 settembre al 22 ottobre

Nicola PISTOIA Paolo TRIESTINO

LA CENA DEI CRETINI

TEATRO MANZONI

Via Monte Zebio 14/c- 00195 Roma tel. 06/3223634 www.teatromanzoni.info

 Teatro Ghione in collaborazione con Fiore&Germano

presentano

dal 28 settembre al 22 ottobre

Nicola PISTOIA Paolo TRIESTINO

LA CENA DEI CRETINI

TEATRO MANZONI

Via Monte Zebio 14/c- 00195 Roma tel. 06/3223634 www.teatromanzoni.info

 Teatro Ghione in collaborazione con Fiore&Germano

presentano

dal 28 settembre al 22 ottobre

Nicola PISTOIA Paolo TRIESTINO

LA CENA DEI CRETINI

TEATRO MANZONI

Via Monte Zebio 14/c- 00195 Roma tel. 06/3223634 www.teatromanzoni.info

 Teatro Ghione in collaborazione con Fiore&Germano

presentano

dal 28 settembre al 22 ottobre

Nicola PISTOIA Paolo TRIESTINO

LA CENA DEI CRETINI

di Francis Veber

con Simone COLOMBARI  Maurizio D'AGOSTINO 

Loredana PIEDIMONTE Silvia DEGRANDI

scene Giulia ROMANELLI costumi Lucrezia FARINELLA 

luci Luca PALMIERI

regia PISTOIATRIESTINO

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208