Giovedì, 05 Ottobre 2017 12:33

Teatro Argentina. “Profumo di Corea”, spettacolo raro in tournée. Recensione

Scritto da

ROMA – Dopo la tappa romana al teatro Argentina, continuerà la tournée di Profumo di Corea, uno spettacolo che racconta la millenaria cultura coreana, mettendo al centro, con la musica, il canto e la danza, il sentimento ‘Han¿’, ovvero il dolore e la speranza di un solo popolo purtroppo diviso da travagliati conflitti.

Un’offerta simbolica di pace, sottolineata anche dal dipinto che, dietro i concertisti, prende forma su uno schermo palesando gocce rosse che prima appaiono stille di sangue, poi diventano fiori su un albero. Metamorfosi dal dolore alla speranza.

In poco più di un’ora, il pubblico potrà ascoltare l’esotica musica e il canto 'pansori', patrimonio culturale intangibile di Corea dal 1964, un genere di narrazione musicale eseguita da un cantante e da un suonatore di tamburo con improvvisazioni, alternanza di espressivi vocalizzi e gestualità. 'Profumo di Corea' propone due tipi di 'sinawi', musica d’ispirazione sciamanica realizzata tramite cinque strumenti tradizionali, molto antichi, come il flauto di bambù, e alcuni che molti di noi non hanno mai sentito prima: ad esempio l’oboe coreano.

Lo spettacolo riunisce un cast d’eccezione: professori universitari, direttori di conservatorio, membri dell’orchestra nazionale coreana e vincitori di premi nazionali. L’esibizione è stata selezionata dal Korean Arts Management Service per la promozione della cultura coreana all’Estero, è patrocinata dalla Segreteria di Stato alla Cultura e organizzata dall’Istituto Culturale Coreano con la collaborazione del Convention & Visitors Bureau di San Marino di San Marino. Un evento da vedere.

Regia Kim Min-Kyung
Stage Manager Park Hyun
Sound Designer Lee Kyoung-Ju
Light Designer Kang Young-Ku

Danza Jin Yoo-Rim
Danza Choi Jung-Yun, Ajaneng, Janggu Lee Tae-Baek, Chulhyunguem, Janggu
Percussione Yu Kyung-Hwa Piri, Taepyeongso Lee Suk-Joo, Gayageum  Lee Young-Sin
Gayageum, Pansori Oh Ji-Young, Pansori Lim Hyeun-Bin, Pansori Jo Seon-Ha, Daegeum Won Wan-Chul
Performancer Ko Jung-Du

 

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]