Venerdì, 09 Novembre 2018 09:23

Miracoloso “Bernini” al cinema il 12,13,14 novembre

Scritto da

Chi ha visitato la capitale ha sicuramente visto le inestimabili sculture a cielo aperto di Gian Lorenzo Bernini, diamanti nelle piazze più belle della  città eterna.

Oggi è considerato uno dei massimi esponenti del Barocco e uno dei più grandi artisti mai vissuti. Un evento da non perdere nelle sale cinematografiche il 12,13 e 14 novembre 2018 è il documentario diretto da Francesco Invernizzi  “Bernini”. Il film racconta, attraverso una voce narrante, anche la vita di Gian Lorenzo Bernini: lo scultore e architetto nacque a Napoli nel 1598 e morì a Roma nel 1680, a ottantadue anni, longevità autentica per il XVII secolo. Apprendiamo l’infanzia in cui iniziò a lavorare il marmo, guidato da suo padre anch’egli scultore. Il trasferimento a Roma con la famiglia a soli otto anni, dove incontrò il committente delle sue creazioni oggi più famose, il cardinale Scipione Cafferelli – Borghese. Il film ci fa seguire la sua ascesa che iniziò nel 1623 quando Matteo Barberini, uno dei primi mecenati, divenne papa con il nome di Urbano VIII. 

Francesco Invernizzi soprattutto offre, a chi non ha potuto vederla di persona, una mostra memorabile composta di sessanta famosissimi capolavori di Gian Lorenzo Bernini esposti alla Galleria Borghese di Roma e provenienti dai più importanti musei del mondo. Possiamo ammirare, tra gli altri, quelli commissionati dal Cardinale Borghese quando aveva tra i venti e i ventisette anni: “Enea, Anchise e Ascanio fuggiti da Troia”, il “Ratto di Proserpina”, il “David”, “Apollo e Dafne”.Tutte le opere che il documentario di Invernizzi ci fa ammirare, sono riprese da prospettive che ne esaltano la comprensione e la poesia: grazie alla luce e alle straordinarie angolazioni mai pietra è sembrata più morbida, carne vera in cui affondano polpastrelli marmorei, mai orbite più espressive benché intagliate nella roccia. L’ermafrodito disteso su un materasso appare vivo e fece gridare allo scandalo, i corpi avvinghiati o in lotta trasudano sensualità. Addirittura più stupefacente che nella realtà perché il cinema guarda la creazione del Bernini con lente d’ingrandimento e scorre su nove ambientazioni di racconto, una per ogni sezione dell’esposizione. Approfondiscono il personaggio dell’artista e i suoi traguardi Anna Coliva, Direttrice della Galleria Borghese di Roma; Luigi Ficacci, storico dell’arte e soprintendente generale all’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro; Andrea Bacchi, Direttore della Fondazione Zeri.  

Bernini

In sala il 12,13,14 novembre 2018

Regia: Francesco Invernizzi 

Con la partecipazione di: 

Anna Coliva, Direttrice della Galleria Borghese di Roma 

Luigi Ficacci, storico dell’arte e soprintendente generale all’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro 

Andrea Bacchi, Direttore della Fondazione Zeri 

Scritto da: Stefano Paolo Giussani 

Direttore della Fotografia: Massimiliano Gatti 

Montaggio: Tommaso Feraboli (A.M.C.) 

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Il passato è nei sogni

Il passato non passa ci si inciampa sempre.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Amore Illusione

L’amore illusione... possederlo farlo nostro!

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Vaccini Genetici: Una tecnologia da tenere d'occhio

La rivista di divulgazione "Scientific American" ha incluso i vaccini genetici nelle "Dieci tecnologie da tenere d'occhio". La ricerca di nuove strategie di vaccinazione deve tenere in considerazione non solo l'efficacia...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]