Giovedì, 28 Febbraio 2019 11:32

“La notte è piccola per noi”, musicali pennellate della nostra vita

Scritto da

Alla “Balera romana”, un locale che nella capitale esiste, come ogni sera i clienti si raccolgono e danzano cullati dalla Naomi’s band che esegue motivi rigorosamente italiani degli anni settanta, ottanta e novanta.

Un esercizio di avanzamenti, retromarce, piroette che fa pensare al ballo quotidiano della vita, nella quale il regista illumina alcuni tipi psicologici: una figura femminile vagamente dostoevskijana la cui notte è bianca, nell’attesa di qualcuno che non arriva; un ragazzo che cerca una conoscenza virtuale, di cui non sa il volto e appena sa quel che scrive in chat; un pregiudicato latitante con la famiglia che, imbattendosi in un carabiniere, vede la sua festa rovinarsi; il carabiniere che a sua volta mette gli occhi su una bella misteriosa; una preside un po’ “saputa” con altre insegnanti; una coppia di coniugi anziani che si amano e vivono ancora furibonde gelosie; Naomi, la frontwomen della band, “tampinata” tutta la sera dall’ex compagno, un pugile alcolista che involontariamente ha ucciso un uomo e ha con lei atteggiamenti violenti.

Le storie di ciascuno formano un tessuto sociologico italiano, raccontato molto bene dal regista e bene interpretato dagli attori, si da far trasparire una realtà culturale che esiste. Il film, cullato da una musica molto gradevole, vivido di sapienti pennellate impressioniste su situazioni la cui evoluzione è lasciata all’immaginazione, rende l’aspetto tragicomico del vivere. Lo sguardo dell’autore sui personaggi è benevolo, ma lascia trasparire in questa danza corale i loro conflitti, riverbera quell’ombra interiore che si allunga malinconicamente sull’esistenza. 

  • DATA USCITA: 14 marzo 2019
  • GENERE: Commedia
  • ANNO: 2018
  • REGIA: Gianfrancesco Lazotti
  • ATTORI: Michela Andreozzi, Francesca Antonelli, Cristiana Capotondi, Riccardo De Filippis, Gegia, Tommaso Lazotti, Barbara Livi, Teresa Mannino, Francesca Reggiani, Lucrezia Paulis, Ruben Rigillo, Francesco Pizzuti, Andrea Sartoretti, Alessandra Panaro, Philippe Leroy, Rino Rodio, Francesco Sisti, Giselda Volodi, Federica Victoria Caiozzo, STAG
  • PAESE: Italia
  • DURATA: 91 Min
  • DISTRIBUZIONE: Distribuzione Indipendente
Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]