Giovedì, 09 Maggio 2019 21:36

Teatro Ghione. Storie Bastarde

Scritto da

ROMA - Il Teatro Ghione di Roma, presenta, da martedi 7 a domenica 12 maggio, Storie Bastarde di Ariele Vincenti e Fabio Avaro,con Fabio Avaro e la partecipazione straordinaria de “La Zanzara”, regia Ariele Vincenti.

Quanto il profumo e i suoni di dove siamo cresciuti influiscono su ciò che   ciò che siamo diventati? Quanto è importante ripercorrere le proprie origini? Cosa ancora oggi ci possono insegnare? Un viaggio   che parte da un’estrema periferia di Roma dagli anni ’70 fino agi anni ’90. Siamo ad Ostia dopo la morte di Pasolini, dove un adolescente  diventa adulto attraverso esperienze di strada, di comitiva, di vita priva di  schermi in cui i rapporti tra i protagonisti sono diretti e senza ipocrisia. Le partite a calcio  sull’asfalto, le bande di ragazzini che vengono educati su due piani paralleli, la famiglia e la strada. Ma  con un comune denominatore quotidiano: vivere, anzi convivere tutti insieme, in un unico contenitore sociale, il quartiere: il barista con il delinquente, il figlio di papà alle case popolari, i bambini ignari che giocano circondati dalla tossicodipendenza. Il tutto condito da una genuina comicità Romana ormai in via d’estinzione, mai banale, incarnata da gente semplice e senza fronzoli borghesi. Il portiere Abruzzese con le sue battute incomprensibili, il professore Siciliano che non si prende mai sul serio e tanti altri personaggi  colorano lo spettacolo con quel tocco di comicità popolare e spontanea.

Orario spettacoli ore 21,00

Domenica ore 17,00

biglietti a partire da 23 euro

Teatro Ghione,via delle Fornaci,37,Roma

Info:06 6372294

www.teatroghione.it

Relazioni con la stampa Teatro Ghione: Maurizio Quattrini:

Cell. 338/8485333 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]