Lunedì, 24 Giugno 2019 08:50

“Nureyev - The White Crow", la vita del grande ballerino alle soglie dell’ascesa

Scritto da

A partire dalla mastodontica biografia di Julie Kavanagh, edita da “La nave di Teseo”, dal titolo “Nureyev. La vita”, il film di Ralph Fiennes inquadra un periodo legato all’infanzia del grandissimo ballerino e agli esordi, dominati dal bisogno di trovare un ambiente che corrispondesse alle sue necessità psichiche più profonde. 

La storia inizia negli anni ’40 a Ufa, città russa dove era venuto alla luce in treno, in una famiglia poverissima. Visita gli anni da studente di danza a Leningrado, fino al 1961 quando ventiduenne si reca con la prestigiosa Kirov Ballet Company a Parigi, continuamente sorvegliato dagli ufficiali del KGB per le sue “cattive” amicizie occidentali e il suo anticonformismo. Nureyev non é incline all’obbedienza e le sue intolleranze spingono gli agenti del KGB a fargli vietare una nuova partenza per Londra. L’artista, disperato, decide di chiedere asilo politico alla Francia. Riusciranno i suoi amici parigini, tra cui Clara Saint aspirante nuora del Ministro della cultura francese, ad aiutarlo?

Il film affronta i contrasti dell’anima intransigente di Rudolph Nureyev e insieme le tensioni est - ovest del contesto storico in cui è vissuto. “Nureyev - The White Crow", ovvero “Nureyev – Il corvo bianco” è la terza prova alla regia di Ralph Fiennes, attore che nel film si ricava il ruolo del maestro di danza della futura star. Ralph Fiennes ha scelto per il protagonista un autentico ballerino russo della Tatar State Opera & Ballet: Oleg Ivenko, che bene recita la parte di passionale, scorbutico, incline agli eccessi, spietato e votato alla danza come missione. Un’opera costruita con rigore che insegna qualcosa in più su pregi e difetti dei talenti che hanno illuminato il secolo scorso e sulle epoche travagliate dall’esistenza dei “muri” di frontiera.

  • DATA USCITA: 27 giugno 2019
  • GENEREBiograficoDrammatico
  • ANNO2018
  • REGIARalph Fiennes
  • ATTORIOleg IvenkoAdèle ExarchopoulosChulpan KhamatovaRalph FiennesAleksej MorozovRaphael PersonnazOlivier RabourdinLouis HofmannSergei PoluninYves Heck
  • PAESE: Gran Bretagna, Francia
  • DURATA: 122 Min
  • DISTRIBUZIONE: Eagle Pitures
Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Madre ti troverò

Sento la tua voce tra le foglie del melo son piene di sapore calore…racchiudono sospiri da tanto trattenuti.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]