Martedì, 06 Agosto 2019 10:03

Al via dal 6 agosto Molisecinema a Casacalenda

Scritto da

CASACALENDA - Al via dal 6 agosto la XVII edizione di Molisecinema che avrà come Madrina Greta Ferro, modella e attrice molisana primo volto italiano di Giorgio Armani Beauty che inaugurerà la manifestazione alle 20.15 nell’Arena del Festival. Insieme al lei, in un inedito incontro generazionale, il 94enne fotografo Paolo Di Paolo, autore della foto del 1966 scelta come manifesto di questa edizione e che ritrae Vittorio De Sica e Raquel Welch.

Sarà presente all'inaugurazione anche l’attore Gianmarco Saurino, che porta al Festival lo spettacolo teatraleMoby Dick – La Bestia Dentro. 

Tra i momenti attesi l’inaugurazuine della Mostra “Baci nel cinema” curata dal CSC  - Centro sperimentale di Cinematografia-Cineteca nazionale e realizzata con foto tratte dall'Archivio della Cineteca Nazionale. Baci celebri e meno celebri tratti da film che hanno fatto la storia del cinema italiano. Appuntamento per tutti presso la Galleria Iannucci alle 19.00 alla presenza di Vincenzo Aronica responsabile marketing del CSC.
L’inaugurazione sarà perceduta alle 18.00 dalla presentazione presso il Cinema-Teatrodi Partner, il Festival dei diritti umani di Orvieto con la proiezione di Alla salute, di Brunella Filì che incontrerà il pubblico di Molisecinema. L’evento è in collaborazione con Lilt-Campobassso.
Alle 19.30 per lo spazio dei Libri la presentazione di Alla ricerca della sala, di Nicola Curtonied Emilia Desantis. Partecipano Mariapia Bernardo e Salvatore Di Lalla.  

Per i più piccoli nell’Area Festival tra le 16.00 e le 19.00 ci sarà lo Spazio bambini: fare i fiori carta. Si tratta di un laboratorio a cura del gruppo animatori del centro storico di Larino. Con degustazione di ghiacciolini artigianali. Per gli appuntamenti serali dell’Arena di Casacalenda alle20.45 per Paesi in corto. Concorso corti internazionali il corto ucraino Pupovina di Oleksandr Bubnov, a seguire City Plaza Hotel di Anna-Paula Hönig e Violeta Paus, un corto targato Cile, Francia e Germania. Chiuderanno le proiezione dei corti del primo giorno lo statunitense The Dishwasher di Nick Hartanto e Sam Roden, e The Role di Farnoosh Samadi du nazionalità Iraniana e italiana.


Per il concorso lungometraggi, Paesi in lungo, alle 21.45  sarà la volta del primo titolo “Bangla”l’apprezzatissima opera prima di di Phaim Bhuiyan con Carlotta Antonelli, Phaim Bhuiyan, Alessia Giuliani, 84’. Al centro del film la storia di Phaim un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia che in occasione di un concerto incontra Asia. Tra i due scatta l’attrazione e Phaim dovrà cercare di capire come conciliare il suo amore con la prima regola dell’Islam: la castità prima del matrimonio. A commentare  il film Incontro con il regista. La serata proseguirà inArena piccola alle 22.00 con il Live. Moby Dick. La bestia dentro con Stefano Sabelli, Gianmarco Saurino, Giuseppe Spedino Moffa. In chiusura alle 23.00 presso la Terrazza dei libri il Dj Set We’re Music.


Il Festival, diretto da Federico Pommier Vincelli, rientra nel Calendario “Turismo e Cultura 2019” della Regione Molise ed è organizzato dall’Associazione MoliseCinema. Promosso daRegione Molise e Comune di Casacalenda, ha il patrocinio e il contributo della Direzione Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Collaborano i Comuni di Busso, Campomarino, Larino e Venafro. Tra i partner La Molisana, Biosapori, Di Fonzo, Cooperativa Koine, Cooeperativa Nardacchione.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Madre ti troverò

Sento la tua voce tra le foglie del melo son piene di sapore calore…racchiudono sospiri da tanto trattenuti.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]