Festival Internazionale del Film di Roma

ROMA (nostro inviato) -  Kiyoshi Kurosawa, nome di punta del cinema giapponese, ha presentato in Concorso al Festival Internazionale del Film di Roma Seventh Code, parodia dei film d’azione e delle moderne spy story, condito di romanticismo e humour. Kurosawa si è portato a casa il premio per la miglior regia.  L’opera è stata costruita attorno alla star giapponese Atsuko Maeda, attrice efficacissima e interprete della canzone di chiusura.  Atsuko Maeda, semplicemente deliziosa, riesce a rendere godibile questo film leggero e sorprendente, costruito con divertimento.

ROMA (nostro inviato) – Rassicurata dalle scelte della mostra del cinema di Venezia, anche Roma ha voluto assegnare un premio alla fiction-documentaristica: ha vinto il Marc’Aurelio d’oro, quale miglior film,  “Tir”, di Alberto Fasulo. In realtà l’opera non è un documentario, ma qualcosa che ha voluto assomigliargli.

Sabato, 16 Novembre 2013 21:31

Festival di Roma. I premi di “Alice nella città”

Scritto da

ROMA. Alice nella Città, la sezione parallela e autonoma del Festival Internazionale del Film di Roma, dedicata ai giovanissimi, ha proclamato i suoi vincitori. 

Sabato, 16 Novembre 2013 21:16

Festival di Roma. Tutti i premi

Scritto da

ROMA - Si chiude il festival del film di Roma 2013. Tra non poche polemiche,  seguendo a ruota le scelte di Venezia, la giuria  ha assegnato il Marc’Aurelio d’oro per il miglior film ad un documentario. Ecco in breve tutti i premi di questa edizione.

Occupyredcarpet

ROMA -  Sotto i riflettori del Festival del Cinema di Roma questa mattina le problematiche del diritto a un alloggio.

ROMA - Un’immensa fragilità dell’anima che si vuole nascondere con la maschera di un guerriero fortissimo. Una grave malattia, un tumore al cervello, che divora un bambino e un male altrettanto oscuro e pericoloso, la diffidenza e l’ignoranza nei confronti di chi è diverso, che sfocia nel razzismo. sono raccontati in un film documentaristico,sensibile, i Corpi estranei, film italiano in concorso al Festival del Cinema di Roma. La pellicola è l’opera seconda del regista Mirko Locatelli, un giovane uomo da vent’anni su una sedia a rotelle.

ROMA  (nostra inviata)   “La Santa”, il nuovo film di Cosimo Alemà, è un’opera miracolosamente realizzata con 180.000 euro. Lo ha dichiarato nella conferenza stampa tenutasi al festival di Roma lo stesso regista: prova che, nella selezione meritocratica alla quale i tempi ci stanno abituando, ai migliori per distinguersi basta poco.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Poesia

Voyerismo e Solitudine

Nel 2014 a Mosca, Serghiei Kirillov, un giovane operaio, si suicida in diretta Skype mentre gli altri utenti lo incitano a compiere il gesto.

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Innamorarsi del diavolo

Aborro i tratti di penna… che attingono alle viscere dell’inferno.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

L'angolo dei classici

Opinioni

Terzo Congresso Nazionale ISCCA: "THE FUTURE FLOWS"

Il terzo Congresso Nazionale dell’ISCCA (Società Italiana per l’Analisi Citometrica Cellulare) sarà ospitato quest’anno a novembre nella splendida cornice romana, nel centralissimo quartiere Prati, a pochi passi dalla Città del...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Chimica Analitica: innovazione continua a 360 gradi

Ben considerando ed attentamente valutando si può dire che in fondo la chimica, dalle origini e per molti anni, fu fortemente analitica, impegnata nell’acquisizione di conoscenze sul mondo inorganico e...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077