Martedì, 27 Ottobre 2015 15:35

Festa cinema Roma. “The end of the tour”. On the road con David Foster Wallace. Recensione Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA (nostro inviato) - L’errore più grande che si possa fare è quello di considerare The End of the Tour un biopic. Niente di più sbagliato. Il film racconta di un viaggio di cinque giorni e quattro notti per l’ultima parte del tour promozionale di uno dei libri che ha cambiato la letteratura, Infinite Jest, scritto da uno scrittore folle e visionario, pieno di insicurezze e paure. 


Il film racconta anche di una lunga intervista on the road tra Wallace e David Lipsky, giornalista che ha fortemente voluto inseguire lo scrittore per sviscerare tutti i segreti della sua mente. The End of the Tour è un “on the road” pieno di dialoghi, mai banali e capaci di restituire le mille sfaccettature di un personaggio problematico e criptico qual era Wallace. La delicatezza delle scene, senza nessun passaggio a vuoto o di transizione, la sceneggiatura solida (del debuttante Donald Margulies) e la regia attenta e mai sopra le righe di James Ponsoldt (lo stesso del meraviglioso The Spectacular Now) e la recitazione di Jesse Eisenberg e Jason Siegel caratterizzano un film meraviglioso nella sua semplicità (apparente, poiché non è facile costruire una sceneggiatura su dialoghi).

Nota a parte, appunto, per i due protagonisti: è palese che il film è costruito sulla loro interpretazione. Eisenberg ritorna ai livelli di The Social Network, mentre Siegel consegna un Wallace insicuro, maniaco, geniale, pieno di idee trattenute.  Un film che non vuole essere mieloso o melodrammatico, poiché l’annunciato suicidio si accenna appena, ma preferisce percorrere altre strade, quella della magia di due persone che ragionano con le loro problematiche teste.  Bellissimo.

  • DATA USCITA: N.D.
  • GENERE: Drammatico
  • ANNO: 2015
  • REGIA: James Ponsoldt
  • SCENEGGIATURA: Donald Margulies
  • ATTORI: Jason Segel, Jesse Eisenberg, Anna Chlumsky, Mamie Gummer, Joan Cusack, Ron Livingston, Mickey Sumner, Dan John Miller
  • FOTOGRAFIA: Jakob Ihre
  • MONTAGGIO: Darrin Navarro
  • MUSICHE: Danny Elfman
  • PRODUZIONE: Modern Man Films, Anonymous Content, Kilburn Media
  • DISTRIBUZIONE: Presentato alla Festa del Cinema di roma 2015.
  • PAESE: USA
  • DURATA: 106 Min

The end of the tour

 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077