Lunedì, 30 Ottobre 2017 16:40

Roma Film Fest. “I Tonya” il più applaudito. Recensione

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA (nostro inviato) "I Tonya" è un film biografico sulla pattinatrice olimpionica – la sola americana in grado di eseguire un’acrobazia difficilissima chiamata triple axel - Tonya Harding accusata, insieme all'ex marito, dell'aggressione alla rivale Nancy Kerrigan.

Seguiamo Tonya dai quattro anni, quando la madre autoritaria e anaffettiva, scopertone l’indiscutibile talento, la lancia sulla pista di ghiaccio. Con la tecnica del mockumentary, ovvero ricostruendone la giovane avventura anche attraverso interviste fittizie e tuttavia basate su fatti reali, Graig Gillespie si rivela regista capace di tenere alta l’attenzione raccontando una vita tragica con la lievità dell’ironia. Il dramma di Tonya è di essere cresciuta in un ambiente malsano, suo padre le ha insegnato ad andare a caccia per il piacere di uccidere, la madre ha tendenze sadiche e lei non potrà che sposare un uomo violento … Profondamente convinta di non valere niente Tonya cercherà la sua rivalsa sul mondo con metodi sbagliati, circondandosi di individui immorali e stupidi.

Margot Robbie, nei panni di Tonya è molto brava, anche se la bella attrice non è fisicamente molto credibile come adolescente. Allison Janney, che interpreta la madre esigente e fredda, è perfetta. “I Tonya” ci racconta una famiglia di disadattati la cui immagine è il contrario del patinato modello statunitense, in una forma così coinvolgente ed empatica che, sinora, è stato il film più applaudito dalla stampa alla festa del cinema di Roma.

  • DATA USCITA: N.D.
  • GENEREBiograficoDrammatico
  • ANNO2018
  • REGIACraig Gillespie
  • ATTORIMargot RobbieSebastian StanJulianne NicholsonBobby CannavaleAllison JanneyPaul Walter Hauser
  • PAESE: USA
  • DISTRIBUZIONE: Lucky Red
Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077