Venerdì, 23 Ottobre 2020 17:17

Festa Cinema Roma 15. “Padre padrone” di Paolo e Vittorio Taviani

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Era presieduta da Roberto Rossellini la giuria del Festival di Cannes che nel 1977 assegnò la Palma d’oro a Padre padrone, il film dei fratelli Paolo e Vittorio Taviani tratto da un libro autobiografico di Gavino Ledda.

E si sa che il regista romano insistette per far dare il massimo premio a quel film che fra gli altri giurati non aveva suscitato altrettanto entusiasmo. La ragione sta nel fatto che Rossellini stava diventando il “bastian contrari” del cinema internazionale e quel film che raccontava con lucidità la Sardegna dei pastori come li aveva descritti Gavino Ledda gli era piaciuto proprio perché controcorrente. Il film oggi restaurato è in proiezione alla Festa del Cinema di Roma fra i classici da non dimenticare.

Pastore di Siligo, in provincia di Sassari, Ledda è vissuto fino ai vent’anni solo con il suo gregge in montagna. Quando è venuto nel continente per assolvere all’obbligo il servizio militare, solo allora ha potuto studiare, diplomarsi e quando torna in Sardegna ribellarsi al padre ignorante e cominciare una vita diversa. Il film racconta tutto questo con lucidità. Omero Antoniutti e Saverio Marconi ne sono gli efficacissimi protagonisti. Fra gli altri interpreti figurano Nanni Moretti e lo stesso Gavino Ledda, oggi ottantaduenne e che da vent’anni vive del sussidio previsto dalla legge Bacchelli per le persone d’ingegno che si trovino in difficoltà economiche. Il film Padre padrone è anche la storia della sua vita. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

Poesia

Ragazza di vita

Bellissima...  abitava nel suo corpo puro ma in egual tempo ingombrante nella sua sensuale pienezza. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

L'angolo dei classici

Opinioni

Rapporto Human Rights Watch sul Covid-19: “Chiunque trovi il vaccino deve con…

Rapporto Human Rights Watch sul Covid-19:  “Chiunque trovi il vaccino deve condividerlo"

Trasparenza, cooperazione globale e responsabilità per una cura alla portata di tutti. I governi dovrebbero massimizzare l'accesso al vaccino Covid-19 e garantirlo economicamente alle persone in tutto il mondo, ma altresì...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Lo schermo dell’arte. “Spit earth: who is Jordan Wolfson?”, documentario s…

Lo schermo dell’arte. “Spit earth: who is Jordan Wolfson?”, documentario su uno scultore dalla personalità complessa

Suo grande cruccio è non essere (ancora?) stato inserito alla Biennale di Venezia, ma Jordan Wolfson, è oggi uno degli artisti più controversi e famosi a causa di opere, inquietanti...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]