Venerdì, 23 Dicembre 2016 15:11

Teatro De’ Servi. “Il matrimonio nuoce gravemente alla salute”. Consigliato

Scritto da

ROMA - Al Teatro de’ Servi è in scena una commedia molto arguta e divertente dal titolo Il matrimonio nuoce gravemente alla salute”, un testo francese, scritto da  Pierre Leandri e Elodie Wallace, nell’allestimento firmato per la regia da  Massimo Natale .

Come da migliore tradizione transalpina, la commedia si presenta ben costruita e calibrata nei ritmi, arricchita registicamente da gags e da controscene fantasiose e variegate.  Molto accurata ed efficace è la versione italiana, affidata a David Conati dall’ideatore del progetto, Gianluca Ramazzotti. La commedia é ancora oggi una delle più viste in Francia nelle ultime stagioni teatrali; da ben 6 anni consecutivi è in scena a Parigi e conta oltre 300 mila spettatori.Sul palco un quartetto di bravissimi attori: Fabio Ferrari, Silvia Delfino, Pia Engleberth e Maurizio D’Agostino.

La storia: Romeo (Fabio Ferrari) e Sofia (Silvia Delfino) convivono già da qualche tempo.  Mentre Sofia è la classica donna in carriera (lavora e guadagna molto in una importante agenzia pubblicitaria) ed è totalmente negata per la faccende domestiche, Romeo invece preferisce fare il casalingo, peraltro all’insaputa della madre Michelina (Pia Engleberth), che è invece una donna molto all’antica. Ci sono tutti i presupposti per una commedia giocata proprio sul ribaltamento dei rapporti di coppia; e all’insaputa della “suocera”. Purtroppo, una sera Michelina piomba a cena improvvisamente e il povero Romeo non può evitare che le due donne si incontrino per la prima volta. Per evitare danni maggiori, pensa di risolvere la situazione proponendo a Sofia una inversione di ruoli! A complicare le cose sopraggiunge anche il dott. Borlotti (Maurizio D’Agostino), il datore di lavoro di Sofia. Si moltiplicano così le situazioni equivoche, i mal-entendus, i colpi di scena, sempre molto brillanti. A un certo punto, Romeo sarà costretto ad arrendersi, confessando alla madre la sua vocazione di “casalingo”, ma ben altre sorprese, infine – ovviamente non rivelabili in sede di recensione! – sono riservate al pubblico. 

Nel complesso, abbiamo assistito a un’opera fresca e divertente, che riflette problematiche attualissime, molto basata sugli equivoci, con qualche bel colpo di scena e anche sull’interazione con il pubblico, che serve a portare sul palco argomenti molto dibattuti, quali il ribaltamento dei ruoli nella coppia e la convivenza senza un legame giuridico o meglio ancora religioso. Fabio Ferrari dà vita a un Romeo spigliato e brillante, dotato di un’ottima mimica, indispensabile in questo genere di lavori. Silvia Delfino è impeccabile nei panni di una Sofia grintosa, ironica e graffiante. Pia Engleberth mostra una grande sicurezza e una personalità che conquista la scena con il personaggio di Michelina, mentre Maurizio D’Agostino (il dott. Borlotti) è abile nel passare da un rigido e burbero “boss” a un personaggio fortemente comico.

Un lavoro, quello firmato da Massimo Natale, sicuramente piacevole e di successo: una commedia ideale per organizzarsi una spensierata serata teatrale nel periodo delle Feste. 

Fino all’8 gennaio 2017 

Teatro de' Servi  –  

Via del Mortaro, 22 (Via del Tritone) – 

Info: 06.6795130 www.teatroservi.it 

Salvatore Sciré

Giornalista e autore teatrale

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Racconto di mezz’estate: Lago di Bracciano, Loch Ness di Virginia

Che fine ha fatto quello spicchio di riviera che dal largo appariva come quinta verde di un teatro che inscenasse una favola di fate e gnomi? L’ha ingoiato il lago...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Bruno Trentin e il coraggio dell'impopolarità

Se ne è andato dieci anni fa, con la furia di un ragazzo: la stessa con la quale, del resto, aveva sempre vissuto e affrontato la sua avventura di sindacalista...

Roberto Bertoni - avatar Roberto Bertoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208