PARIGI - Durante l’ultima edizione dell’ÈCU - The European Independent Film Festival, è stata ospitata presso il cinema Les 7 Parnassiens la mostra Storyboard di William LET, il suo cognome d’arte è un vezzo grafico, la scelta delle lettere maiuscole permette un’indicizzazione più ampia e veloce nei motori di cerca del web…insomma una scelta di marketing che ben si coniuga con il mestiere d’artista.

Domenica, 01 Aprile 2012 09:55

ÈCU: Il cinema? Una passione senza confini

Scritto da

PARIGI (corrispondente) - Tutto esaurito per l’ÈCU film festival, dopo la serata di apertura, la prima giornata ha registrato un’affluenza record, tantissimi i giovani presenti oggi soprattutto studenti provenienti da diversi parti del mondo e desiderosi di scoprire il miglior cinema indipendente.

PARIGI (corrispondente) -  È’ tutto pronto a Parigi per l’ECU film festival che avrà inizio tra poche ore, lo schieramento di circa 40 stagisti di diverse nazionalità è addestrato ad accogliere e coordinare il pubblico e gli addetti ai lavori.

La regista in competizione con il corto MYSHOES all’ECU - The European Independent Film Festival

PARIGI – L’ÈCU,  The European Independent Film Festival da qualche giorno ormai, ha reso nota la selezione ufficiale della prossima edizione: ben 100 film si contenderanno lo scettro in quattordici categorie per un ammontare totale di ventiquattro premi. Ben trentatré i paesi in gara e su un totale di 100 film 6 sono italiani.

PARIGI  - Sin dalla sua creazione sei anni fa, ÉCU è diventato un appuntamento imperdibile per i cineasti e si è costruito una formidabile reputazione di scopritore di talenti del cinema internazionale.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]