Venerdì, 18 Gennaio 2013 23:37

Scampia e Cariddi. Viaggio tra i giovani del Sud al tempo della crisi

Scritto da

ROMA - Un’indagine narrativa, un viaggio nel Mezzogiorno d’Italia, svela la realtà della generazione che, più di ogni altra dal dopoguerra a oggi, paga il prezzo, durissimo e indefinito, della crisi dell’economia reale e della demolizione del welfare nel nostro Paese.


Dopo lo tsunami politico e sociale provocato dai governi di destra e della Lega Nord, i ragazzi meridionali under 30 sono una generazione disorientata ed esclusa, eppure non ancora del tutto sconfitta.
Una sociologa e un giornalista scrittore ne raccontano le storie, “qualcuna più straordinaria delle altre, ma tutte vere”.
Dagli altiforni dell’Ilva di Taranto ai call center sardi, dai cantieri navali trapanesi al gorgo del lavoro nero (e della criminalità) dell’hinterland napoletano, fino alle speranze disattese degli aspiranti al posto fisso statale come quelle dei presunti talenti televisivi. Qui, fra Scampia e Cariddi, campano le ragazze e i ragazzi italiani da generazioni o migranti nuovi italiani, quelli classificati nelle statistiche che svelano come il 34% dei cittadini sotto i 35 anni non ha un’occupazione.
Ma i ragazzi del Sud non sono solo nel Mezzogiorno: ripresa l’emigrazione, tanti sono partiti per trovare, negli hotel di Londra, nei laboratori delle università statunitensi, nelle librerie francesi, quella meritocrazia e quelle regole che il nostro Paese disconosce. Fin lì li hanno seguiti gli autori.
Il Sud di Scampia e Cariddi non ha inganni e non cede ai vittimismi. E’ il racconto di un’area geografica che a tutt’oggi è ancora Italia, e che andrebbe profilandosi come una sconfitta, quindi, nazionale.

Francesco De Filippo è scrittore, saggista e giornalista all'Agenzia Ansa. E’ stato spesso inviato in Italia e all’estero; come scrittore ha pubblicato dieci libri (per Mondadori, Rizzoli, Editori Riuniti, Infinito), tradotti anche in Francia, Germania e Repubblica Ceca. Alcune sue opere sono state messe in scena in teatro (www.francescodefilippo.it).
 
Maria Frega, sociologa e giornalista, è di Lungro (Cosenza) e vive a Roma, dove si è laureata alla Sapienza e si è perfezionata in Comunicazione e Diritto dei Popoli alla Fondazione Lelio Basso. Collabora con quotidiani e periodici, analizzando e raccontando fenomeni sociali (multiculturalismo e minoranze, lavoro) e culturali.

Scampia e Cariddi. Viaggio tra i giovani del Sud al tempo della crisi

di Francesco De Filippo e Maria Frega

Editori Internazionali Riuniti
(pagg. 252, € 16,90)

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Madre ti troverò

Sento la tua voce tra le foglie del melo son piene di sapore calore…racchiudono sospiri da tanto trattenuti.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]