ROMA - La parola Nemesi viene dal greco nèmesis (νέμεσις) e deriva dal verbo nèmo, “distribuire”. Nel corso della storia al fonema sono stati attribuiti vari significati. Oggi la parola viene utilizzata, erroneamente, come sinonimo di vendetta. Per capire meglio il senso profondo di questo sostantivo si deve conoscere la visione greca del cosmo: per il pensiero greco il cosmo è ordine, equilibrio, armonia e conseguentemente giustizia. Quando questo ordine viene interrotto esplode il caos, il disordine, che scinde, disarticola la realtà.

Published in Il libro

ROMA - “Il dio delle donne” di Roberto Piumini e Milva M. Cappellini (Edilet  -Edilazio Letteraria 272 pagine, 12,00 euro) è uno straordinario thriller dei sentimenti e delle emozioni ambientato in una Grecia dalle atmosfere sospese e dense, nella quale un giovane ispettore di polizia ateniese conosce il tramonto di un amore e scopre una verità senza possibilità di verifiche.

Published in Letteratura

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Verso l'eternità

Prigionieri nei limiti del tempo  accettiamo la vita  con l’angoscia  che tutto è temporale  non eterno. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Laboratori scientifici in prima linea, l’importanza della ricerca e dello sviluppo 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]