Lunedì, 03 Settembre 2012 09:42

Venezia 69. She was here, corto di felliniana eleganza. Video

Scritto da

VENEZIA (nostro corrispondente) - La Lancia é da ben 8 anni main sponsor della Mostra del Cinema di Venezia.

All’Excelsior, l’albergo del Lido che accoglie gli eventi del festival, c’è una terrazza Lancia sulla quale è stato presentato il corto di Gabriele Muccino, nato da un progetto cinematografico siglato dal regista con la casa automobilistica. Il risultato é  un film di dodici minuti, girato a Roma, che racconta l'italian lifestyle, nello spirito e nella scenografia della "dolce vita", con Francesco Scianna, Helena Mattson e  Lidia Vitale,  attrice che, dopo essere stata lanciata a Los Angeles con l’interpretazione di Anna Magnani, non può più essere disgiunta dal fascino della città eterna.

Il corto, in bianco e nero,  è di  eleganza rara e felliniana, Gabriele Muccino si è autodefinito “ladro” di spunti del grande maestro, ma il  racconto scorre con un suo chiaro tocco personale, con un glamour tipicamente mucciniano.  La storia narra di un cronista innamorato di un’ attrice di successo, che vive cambiando continuamente fuso orario;  la star, dopo un lungo  addio, torna a trovare l’anonimo ragazzo per chiedergli di lasciare tutto e seguirla. Accanto all’ eterea diva del cinema e  al giornalista innamorato, il regista ha incastonato il personaggio appassionato di Lidia Vitale,  simbolo di Roma.  
Le chiedo: “Muccino ha voluto ricordare Anna Magnani? ”
“In quel periodo stavo lavorando a Los Angeles e interpretavo Anna Magnani – spiega la Vitale -  così un po’ io me la sono portata appreso e un po’ Muccino l’ha voluta…”
“Contenta di essere stata associata a una diva così grande e interessante?”
 “ E’ un  onore, un insegnamento”  - risponde Lidia
  “Anche lei é  attrice di spiccata personalità… questo aiuta?”
  “Anna Magnani diceva: se per definire un brutto carattere si deve dire di qualcuno che ha personalità… va bene così…”    - conclude di Lidia Vitale  con un sorriso   ironico e  saggio.


She was here – Official trailer

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Opinioni

Spread. Sorpasso Italia – Grecia entro l’estate?

Lo spread, la differenza di rendimento tra i titoli di stato italiani e quelli attualmente di riferimento, quelli tedeschi, ha comodamente preso possesso del centro palcoscenico, luogo dove resterà nei...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Dopo un 2016 deludente, il 2017 restituisce un quadro incoraggiante per l’indust…

La ripresa si è finalmente fatta strada e l’Italia – terzo produttore europeo – cresce ad un buon ritmo (+2,6% stimato per la chiusura dell’anno).  Il miglioramento emerge su più...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077